Garanzini: «Il Napoli è andato in vacanza dopo la vittoria di Torino»

Il commento di Gigi Garanzini su La Stampa: «Dalla notte dello Stadium, il Napoli ha preso tre gol dalla Fiorentina e due dal Torino».

Garanzini: «Il Napoli è andato in vacanza dopo la vittoria di Torino»
Photo Matteo Ciambelli

Il commento su La Stampa

Gigi Garanzini commenta su La Stampa lo “scudetto virtuale” della Juventus. Lo fa con malcelata ironia, parlando della certificazione matematica che ancora manca, ma che in realtà c’è, e aggiungendo ulteriore derisione sui casi da moviola di Juventus-Bologna: «Ogni tanto il calcio si diverte a essere ridicolo. Lo scudetto virtuale segue di appena ventiquattr’ore il fallo genuino: nella
vivisezione delle immagini che la Var, quando viene chiamata in causa e quando funziona, ha portato al parossismo, anche dialettico. Siamo passati dal movimento congruo a quello genuino. Prima o poi l’ultima parola spetterà a Carlin Petrini».

Secondo Garanzini, la vera verità è che il Napoli è già in ferie: «Siamo agli ultimi giorni di scuola, c’è una gran voglia di vacanze. Il Napoli ha bruciato tutti sul tempo andandoci proprio quando nessuno se lo sarebbe immaginato, all’indomani della vittoria di Torino che aveva riaperto i giochi. Quella sera, e si parla di due settimane fa, non concesse nulla alla Juventus. Da allora ha preso tre gol dalla Fiorentina e due ieri dal Torino, non riuscendo a capitalizzare né un regalo da capolinea di Burdisso né un gioiello di Hamsik. Restano la lotta per la Champions, per l’Europa League, e per non retrocedere. Quella per lo scudetto, detto tra noi e con il massimo rispetto per la matematica, parrebbe conclusa. Virtualmente».

ilnapolista © riproduzione riservata