Doppio provvedimento Uefa contro Buffon: saranno valutati il rosso e lo sfogo di Madrid

Le proteste dopo il rigore di Oliver e le controverse interviste del postpartita saranno valutate dall’Uefa: Buffon potrebbe aver violato i principi di condotta sportiva.

Doppio provvedimento Uefa contro Buffon: saranno valutati il rosso e lo sfogo di Madrid

La decisione ufficiale

Doppio procedimento disciplinare dell’Uefa nei confronti di Buffon. L’istituzione del calcio europeo ha ufficializzato l’avvio delle indagini per i due casi-Oliver, durante e dopo il match di Champions League tra Real Madrid e Juventus. Buffon è stato espulso al 93esimo minuto della partita di ritorno, per proteste, dopo l’assegnazione del rigore decisivo da parte dell’arbitro inglese. Da qui parte il primo filone di inchiesta, per proteste. Il secondo filone riguarda le dichiarazioni del portiere bianconero nel postpartita. L’Uefa verificherà se si è verificata la violazione dei «principi generali di buona condotta». Ricorderete le parole di Buffon sull’arbitro «insensibile, con un bidone dell’immondizia al posto del cuore», uno sfogo che è già storia e che ora sarà oggetto di procedimento disciplinare.

I filmati saranno valutato dal Comitato UEFA di controllo etica e disciplina, la probabile sanzione definitiva arriverà il 31 maggio. Anche se Buffon, a quel punto, potrebbe anche aver smesso definitivamente di essere un calciatore. Il ritiro pare essere imminente, anche se non è ancora stato annunciato in maniera ufficiale.

 

ilnapolista © riproduzione riservata