Inter-Napoli, per Spalletti c’è la tentazione-Rafinha dal primo minuto

Il tecnico nerazzurro starebbe pensando di inserire Rafinha alle spalle di Icardi, anche se le condizioni dell’ex Barcellona non sono ancora ottimali.

Inter-Napoli, per Spalletti c’è la tentazione-Rafinha dal primo minuto

L’articolo della Gazzetta

L’Inter e Spalletti accarezzano l’ipotesi-Rafinha per il match di domenica contro il Napoli. Secondo quanto raccolto dalla Gazzetta dello Sport, il tecnico nerazzurro starebbe pensando all’inserimento del fantasista ex Barcellona nel tridente alle spalle di Icardi. Una scelta fatta dal primo minuto contro il Benevento, e che non ha proprio pagato i suoi dividendi. Leggiamo: «Rafinha titolare però può anche essere un azzardo, come ha dimostrato
il match col Benevento. L’amico Sandro,lo ha soffocato, costringendolo ad abbassarsi per ricevere il pallone e a giocare quasi sempre spalle alla
porta. Certo, era un’Inter bloccata dalla tensione e i pochi movimenti senza palla dei compagni non hanno sicuramente aiutato il brasiliano. Però è parso anche evidente che a lui mancava ancora il ritmo e l’intensità da partita».

Nel frattempo, due settimane di stop forzato e quindi tanti allenamenti in più nelle gambe. Logico che Spalletti ci pensi, anche perché il talento di Rafinha è stato percepito in maniera chiara, nonostante l’utilizzo limitato. Del resto, il suo acquisto è stato formalizzato proprio perché si collocasse nel ruolo di numero dieci, di trequartista centrale alle spalle di Icardi. Con il centravanti argentino, un rapporto costruito negli anni della Masia, la cantera del Barcellona, e ora in questa nuova esperienza condivisa all’Inter. Dopo più di un mese di stop, Icardi rientrerà proprio contro il Napoli. In realtà era già pronto per il derby, ma poi il rinvio della giornata di Serie A ha fatto slittare tutto.

Se la scelta finale non dovesse ricadere su Rafinha, pronte le alternative classiche Brozovic-Borja Valero, ma non va sottovalutata l’opzione Candreva, con Karamoh schierato a destra. Perisic a sinistra, Vecino a centrocampo e difesa a quattro. L’Inter anti-Napoli sembra praticamente fatta, al netto dell’indecisione sul numero dieci.

ilnapolista © riproduzione riservata