Ventura: «Domani sera cambierà qualcosa rispetto a Solna»

La conferenza stampa di Giampiero Ventura alla vigilia di Italia-Svezia: «Domani servirá tutto: tattica, cuore e determinazione».

Ventura: «Domani sera cambierà qualcosa rispetto a Solna»

In conferenza stampa

La conferenza stampa di Giampiero Ventura e Gigi Buffon alla vigilia di Italia-Svezia.

Le parole del ct: «Qualcosa cambierà rispetto a Solna. Speriamo in meglio, visto il risultaro dell’andata. Abbiamo analizzato le cose che sono andate bene e quelle che invece sono andate meno bene. Sono perfettamente consapevole che la gara è fondamentale per noi, ma è lo stesso scenario che c’era quando ho firmato con la Nazionale. Sapevamo che c’era la Spagna e potevamo fare i playoff. Non ci può sorpresa per essere arrivati a questo punto.

Sull’arbitraggio alla direzione di Cakir all’andata: «Secondo me l’arbitraggio in Svezia poteva essere gestito meglio, ma fa parte del gioco. A fine partita ho solo detto che la partita poteva essere gestita in maniera più corretta. Certo che se poi domani uno dei nostri giocherà con la maschera protettiva per il naso. Noi siamo l’Italia, se ci qualifichiamo, lo faremo giocando al calcio. Io non so che partita ci sarà domani, ma spero che ci sarà correttezza. Servirá tutto: tattica, cuore e determinazione».

Le parole di Buffon

«C’è grande tensione visto il momento. Vogliamo ribaltare il risultato, culliamo questo sogno e questo obiettivo. È una gara importante per noi ma anche per la storia della nostra Nazionale. Un passaggio del turno sarebbe importante per il movimento calcistico nazionale, innanzi a ciò i discorsi relativi al mio personale futuro non sono importanti. Agli italiani non vogliamo dare messaggi a parole, ma sul campo. Certo li invitiamo a sostenerci, ma ora da parte nostra è arrivata l’ora dei fatti. La Svezia gioca in modo consolidato da molti anni, il loro atteggiamento cambierà poco. Dipenderà molto da come noi scenderemo in campo».

ilnapolista © riproduzione riservata