Il Napoli non ritrova la parola, quanto potrà reggere la linea del silenzio?

Sarri in Italia non parla dal 23 luglio, le altre sono state conferenza Uefa obbligatorie. Una linea che lascia ipotizzare dissidi interni

Il Napoli non ritrova la parola, quanto potrà reggere la linea del silenzio?
Sarri e De Laurentiis

Parla solo nelle conferenze Uefa che sono obbligatorie

Maurizio Sarri resta ancora senza parola. Terza giornata di campionato e terza conferenza stampa saltata da parte dell’allenatore del Napoli. L’ultima sua conferenza, escluse quelle Uefa che sono obbligatorie, risale al 23 luglio scorso. Quando, tra le altre cose, a proposito del mercato disse che il Napoli è di De Laurentiis e che non è suo: «Lui fa le scelte della società e io mi adeguo». Definì una cazzata il Napoli favorito per lo scudetto. «Non cado nel tranello della stampa».

In tanti hanno pensato che il silenzio stampa fosse dovuto al caso Reina, che però adesso è stato superato dai fatti. Invece né Sarri né il Napoli hanno ritrovato la parola. Abbiamo espresso il nostro pensiero qui e abbiamo anche pubblicato opinioni contrarie. Ovviamente il silenzio stampa è un atto di debolezza. Evidentemente il Napoli ha timore di esporsi a critiche, perché emergerebbero tesi in dissenso all’interno della società. Come abbiamo scritto, il silenzio è certamente la strada più efficace una volta appurata l’impossibilità di appianare la conflittualità interna. Non sappiamo però quanto potrà reggere la strada del silenzio. Per ora, l’unico a parlare è De Laurentiis.

Napolista ilnapolista © riproduzione riservata
  • giancarlo percuoco

    la Scozzafava vi fa un baffo.

    • Nunziocity

      Chi è una giornalista?

  • quqquacha

    AHAHAHAHAHAHAH

    …ma per piacere… vi rode perché non vi dà materiale su cui lavorare, comprensibile eh. Meno giusto lasciar trasparire la rosicata e ipotizzare dissidi interni messi a tacere col silenzio stampa. Di fatto, grossa parte dei “dissidi” esplosi la scorsa stagione sono stati montati ad arte dalla stampa proprio approfittando di dichiarazioni marginali in interviste etc. Non dico che ci sia l’amore e la tenerezza imperituri, ma tutta questa guerra di posizione fantasmagorica è stata costruita ad arte dai giornalisti

    • Il Boemo

      Vabbè proprio testate come il Napolista in realtà ci guadagnano sul silenzio stampa potendo puntare sull’approfondimento e l’opinione, solo che da un po’ di tempo a questa parte nel napolista questo tipo di giornalismo si vede poco.

      • quqquacha

        Appunto. Non dimentichiamo le ricche paginate dello scorso anno, a firma del Direttore, in cui si svisceravano elucubrazioni, interpretazioni psicologiche antropologiche filosofiche e sociologiche partendo da quattro parole pronunciate da Sarri… Fidati, non ci guadagna affatto. Il clickbaiting ha pasciuto florido sugli articoli riguardo gli scontri aperti tra ADL e Sarri dedotti dalle dichiarazioni alla stampa, l’anno scorso

        • Il Boemo

          Il clickbaiting del napolista è niente in confronto al volume di traffico che fanno siti come quelli più noti sul napoli e quelli della stampa nazionale. Il Napolista ci prova ma il suo target dovrebbe essere in un giornalismo di approfondimento.

          • quqquacha

            Hai ragione e lo riconosco, ma comunque non è immune e converrai che l’esempio sugli editoriali esegetici riguardo le dichiarazioni di Sarri sono calzanti… anche se in misura inferiore, anche loro campano sul clickbaiting il che rende comprensibile il loro nervosismo e disappunto riguardo al silenzio stampa, intendevo dire solo questo

          • Il Boemo

            È compito dell’editorialista analizzare dichiarazioni come quella del tecnico o dei dirigenti. Riconosco però che ultimamente il napolista abbia virato troppo verso il giornale di politica.

          • Gennaro Russo

            Amico mio, e che approfondisce il Napolista se quelli non parlano? Per questo si inventa le cose come questa che stanno zitti perchè ci sono i dissidi interni.

          • Il Boemo

            Tattica, gioco, cultura & sport, ce n’è di roba da dire senza inseguire il gossip e il retropensiero delle dichiarazioni, vedi uno come Del Genio, ormai fa giornalismo autonomo parlando di ciò che succede senza aver bisogno di interviste e conferenze.

          • Gennaro Russo

            …ero ironico infatti dicendo “e che approfondisce il Napolista”…

  • Il Boemo

    Chi se ne frega onestamente, tanto nel calcio si dicono sempre le stesse cose, poi anche le esclusive alle tv nel post-partita sono una stortura immane per il giornalismo, io farei un’unica conferenza stampa per tutti comprese le tv, poi se vogliono parlare direttamente con allenatori li si invita in trasmissione come un tempo si faceva alla domenica sportiva, tanto le ca22atelle e i gossip oggi con internet si sanno subito senza la tv.

  • Ciro Polpetta

    Peccato, perché le conferenze stampa di sarri sono sempre interessanti. Ma ci consoliamo con l’arguto pensiero elargito dal nostro presidentissimo all’ineffabile Cazzullo (corriere della sera, oggi).

  • Me

    Se si parla di conflittualità interna quando stanno zitti, non oso immaginare quali elucubrazioni verrebbero fuori se dovessero parlare. Comunque a prescindere che il silenzio è sempre un errore, almeno ci risparmiamo domande sul Napoli favorito per lo scudetto, polemiche sulla VAR, turnover e tutti gli argomenti vari ed innovativi che propongono i soliti “giornalisti” di spessore.

    • Nunziocity

      Alla Bacconi, che dice il VAR favorisce il Napoli e danneggia la Juventus. Ecco, queste “fenomenali” affermazioni dobbiamo sorbirci da questi scarpari, con tutto il rispetto dei ciabattini.

      • White Shark

        Non è che c’hai capito tanto dall’affermazione di Bacconi. Lui intendeva dire, e l’ha pure chiarito, che il gioco fisico oltre il lecito che fa la Juve è più soggetto a interventi del Var. Il Napoli che pure in difesa bada alla linea più che alla palla, non vedrà grossi stravolgimenti dovuti al var. A meno di granchi come quello di Hysaj a Verona. Ma quello era un caso di mancato ricorso alla tecnologia, altrimenti niente rigore e nemmeno espulsione.

        • Nunziocity

          Shark, io ho letto testuale così come ho scritto, così esplicito è ovvio che traggo delle conclusioni da scarparo.

        • Me

          A me è proprio questo che fa paura Shark, troppa discrezionalità nella scelta di cosa valutare con la Var e cosa no, lasciare questo strumento solo in mano agli arbitri non tocca di una virgola gli equilibri. Se, per assurdo, nell’azione di Hysaj l’arbitro avesse usato la Var e deciso nello stesso modo l’avrei considerato più accettabile, così rischia di rivelarsi una ridicola baracconata.

          • robberto

            vabe’, però che più tecnologia non serva a molto se il potere nel modo di gestirla resta come prima, non lo si scopre oggi

          • Me

            Se lo vai a chiedere ad uno juventino, ora non ci saranno più dubbi sulla legittimità delle vittorie, infatti nei vari sondaggi quasi il doppio dei loro tifosi non vorrebbe la Var rispetto alla media degli altri tifosi. Per farti capire l’aria che tira, non sono pochi a credere che sia davvero un ottimo strumento e mentre guardano la mano guantata il prestigiatore gli sta già sfilando il portafogli con l’altra ed alla fine lo applaudiranno pure.

        • Fabio Milone

          Oddioqualche rigore a favore lo avremmo avuto lo scorso anno con il VAR.
          Mica contano solo quelli contro.

      • Me

        Basta vedere la discrepanza non tanto tra le valutazioni, ma tra cosa gli arbitri scelgono di valutare e cosa no per capire che siamo passati da una dittatura silenziosa ad una che facendo finta di mostrare tutto mostra solo ciò che le serve per mostrarsi pulita. Magari è vero che la Juve ne trarrà poco giovamento, ma se devo decidere chi penso trarrà reale giovamento da questo strumento il Napoli è proprio l’ultima squadra che mi viene in mente, tra le prime ci saranno sicuramente quelle le cui proprietà hanno investito tanto per riportare al vertice le squadre che hanno acquistato e non vanno scontentate per evitare che fuggano prima di essere rientrate dei propri investimenti e fatto guadagnare chi di dovere. D’altronde il vertice della federcalcio è stato chiaro, le milanesi sono indispensabili al sistema e devono stare al vertice, è il momento di unire tutti per riportare in alto il calcio italiano.

      • Franco Sisto

        Beh, una VAR che funzioni mi pare ovvio che danneggi la Juventus e favorisca il Napoli…
        Bacconi è figlio e ndrocchia ?

        • Nunziocity

          Molto chiaro direi.

  • piero rocchi

    Penso che allenatori e calciatori dovrebbero parlare sul campo, non sento la mancanza delle solite chiacchiere pre/post partita, cmq Sarri parlerà nel prepartita di champions

  • Venio Vanni

    È così bella la dittatura. UNo comanda gli altri si adeguano… a

  • Giovanni Pantolese

    Mi piacerebbe sapere su quali basi ed elementi concreti si fonda il convincimento del Napolista secondo cui il silenzio stampa adottato in campionato dal Napoli sarebbe indice di dissidi o dissensi all’,interno della società o meglio tra il presidente e il mister.
    La decisione potrebbe invece essere stata presa per evitare interviste e domande evidentemente dettate dalla volontà di creare polemiche.
    Prendo atto che purtroppo il silenzio stampa non riesce ad evitare inutili e infondate polemiche come dimostra questo articolo.
    Pazienza.

    • Gennaro Russo

      Gia’: per i nostri clik si venderebbero anche la madre e ailoro finanche il loro cul…
      Piu’ clik di noi tifosi/lettori=piu’ soldi dagli sponsor. Ma va’ cosi’ oramai, da quando ci sono le testate online e non c’è modo di cambiare il trend.

    • Franco Sisto

      Esattamente!
      Forse li chiamano “silenzio stampa”, perché è la stampa che qualche volta farebbe meglio a stare in silenzio…

  • Franco Sisto

    Non capisco, tanto che vi mancano quelle 4 domande insulse, sempre ke stesse, che col calcio giocato hanno poco a che fare, atte solo a creare zizzania
    Meglio il silenzio. Ed a parlare ci penseranno i fatti di campo.

  • drnice

    ennesima scelta che dimostra ,inequivocabilmente, quanto il nostro caro presidente ci ama. è pazzo di noi. tranquilli, sta solo millantando.

  • Nevio Pizza

    ancora con ‘sta storia???
    il napoli sta imboccando una via rivoluzionaria, fatta di piccoli video e interviste sui social, in barba ad emittenti televisive che non fanno altro che parlare di mercato pure a settembre inoltrato, che fanno la moviola al VAR, che incensano le solite 3.

    per me, avanti così, il tesoretto ce lo possiamo pure spendere pagando le penali: c’è chi lo fa per i cori razzisti, il napoli lo fa per legittima difesa.

    • Nunziocity

      Bravo, Nevio.

      • Nevio Pizza

        grazie. è che davvero non se ne può più di calcio sempre più parlato e sempre meno giocato: una decina di anni fa potevo dire “spegnete la tv”…oggi posso mai dire “spegniamo internet”? sta a noi iniziare a farci sentire, “sfruttare” l’interazione su siti come il napolista che permettono molto spesso un confronto sereno su argomenti di varia natura. il napoli è in silenzio stampa? e chi se ne frega, io devo pensare a come avere una vita dignitosa, al napoli penso per 90 minuti o poco più quando se ne parla con gli amici….e ribadisco il concetto espresso prima: de laurentiis può permettersi di pagare qualche migliaio di euro per pagare le penali se può servire al napoli per tenere alta la concentrazione ed evitare polemiche, stavolta si, francamente inutili.

        FORZA NAPOLI

        • Nunziocity

          Nevio, il tuo spunto l’ho trovato eccezionale quanto hai scritto gli altri pagano i cori, il Napoli le penali, mi trovo daccordo.

          • Nevio Pizza

            ti ringrazio 🙂

          • Nunziocity

            Tra tifosi non si ringrazia si tifa soltanto NAPOLI. Io domenica starò in Tribuna Posillipo, tifando Napoli e tributare un saluto ai fratelli beneventani.

          • Nevio Pizza

            mi sa che ci sarò anch’io, ma in curva come sempre 😀
            (cioè, “come sempre”….è parola grossa, so’ vent’anni che non ci vado con frequenza!)

          • Nunziocity

            Nevio l’importante è andarci frequente o no, io allo stadio mi sento di fuoco.

          • Nevio Pizza

            eh ma i soldi so’ pochi, il tempo di meno e gli orari pessimi

  • Emilio De Simone

    Se c’è una persona felice di non dover parlare alla stampa quella è certamente Sarri.

  • illo

    Vorrei dal Napolista un pò di onestà intellettuale. Ci sono fatti che comprovato questi fantomatici dissidi? Ci sono almeno fonti confidenziali? C’è uno straccio di indizio che supporti questa ipotesi? Esponeteli. Perché altrimenti é una triste congettura. È che a crearla sia lo stesso Napolista dello spalla a spalla mette ancora più tristezza.

    • White Shark

      Lo spalla a spalla è finito con Benitez.

      • Nunziocity

        Ma chi è Benitez è un allenatore? Haa ora ricordo era quello che disse se usciamo dal preliminare champions non è un dramma è lui? che “grande” ma da tempo non lo vedo più al Real Madrid è ammalato forse?

        • White Shark

          Questa non l’ho capita.

          • Nunziocity

            Shark, era ironica contro il panzone pallone gonfiato Benitez. Per farti capire che fine ha fatto al Real dopo che scappò fortunatamente da Napoli.

          • Il Boemo

            Rire sul tu però

          • Nunziocity

            Pecchè tu chiagn?

    • Gennaro Russo

      …non hanno nulla in mano e allora inventano. Vaneggiano. Ma parlassero di altro, x favore.
      E noi ancora qui a cliccare, e loro ad ingrassare.

    • Fabio Milone

      E’ da una vita che chiedo a Max Gallo di fare sapere, anche se si trattasse solo di fondate voci, qualche fatto concreto che non sia la solita fuffa accanita che lui in primis propina ad ogni pie’ sospinto.
      Niente, nisba, nada, nothing, rien de rien… solo voli pindarici.

  • Carlo Beccaria

    Silenzio stampa?
    Ma dove ? Aurelio straparla da giorni ogni ora ogni minuto….
    Il Napoli parla eccome
    Ma è un monologo di Aurelio

  • White Shark

    Dopo aver letto la terza riga sui dissidi interni, quando è stato imposto un silenzio stampa, ho realizzato l’assoluta disonestà del Napolista.

  • Vito D’Ambra

    Silenzio stampa ? Chiedete al monarca al padre padrone .C’è chi addirittura anche in questo ci vede innovazione ! Siamo all’assurdo più totale , non ho parole , dittatura totale , ed uscite pubbliche da Megalomane ! kest e’ contenti voi …

  • Paco2020

    Quest’anno vada come vada, ma credo proprio che sia l’ultimo anno di Sarri. A sopportare DeLa nessuno c’è riuscito a lungo ed è immaginabile che Sarri, pur essendo un bravissimo tecnico, non sia però un santo.

  • Nunziocity

    Se stessero tutti quanti zitti, sicuramente ne gioverebbe tutto il Calcio italiano. Non si ascoltano le solite idiozie, parla il campo. Mi incuriosisce, quali dissidi interni di una squadra che va a mille, 4 partite, 4 vittorie.

  • Effe Bongi

    ottima strategia per lasciare ai cacciatori di polemiche solo l’onanismo compulsivo !

  • Nunziocity

    Non si puo sentire quei servi a SKY leccare il cu….agli strisciati bianconeri è da ricovero immediato. Di male in peggio, capisco la pagnotta ma essere così servili è senza dignità umana. Marocchi, Ambrosini, Adani. Truvatv na fatic.

  • Domenico Spinella

    A me, a questo punto, mi sembra un silenzio “scaramantico”, e visto come sono andate le prime 2 partite di campionato, spero che ci sia silenzio stampa fino alla fine!

  • Diego della Vega

    Il silenzio stampa immotivato lo svuota di significato, lo rende superfluo, innocuo. Invece credo che il silenzio stampa vada usato per lanciare messaggi al sistema quando serve. Farlo diventare permanente mi sembra una mossa incomprensibile

  • Nicila

    Non so perché ci sia il silenzio, rispetto la scelta ma sentite Sarri è un piacere e di un intelligenza rara.
    Purtroppo devo dire che le domande dei giornalisti sono sempre le stesse e banali a meno di eventi eccezionali.
    Alle conferenze potrebbe andare chiunque di noi
    Stesse domane e risposte scontate
    Che tristezza

  • luigio

    Incredibile ore 23 15 su Rai2 si domandano da chi verrà sostituito Sarri l’anno prossimo visto che andrà via perché non va d’accordo con ADL. Assurdo, non sanno proprio di che parlare.
    A questo punto sapete che vi dico VIVA il silenzio stampa a me basta che che il Napoli parli in campo tutto il resto sono solo chicchiere

    • Me

      Servizio a Studio Sport: la partita a Bologna dirà molto delle ambizioni scudetto del Napoli. Alla terza giornata. Tutt’appost.

      • luigio

        La baracca dei “giornalisti” sportivi (TV, Internet, giornali ecc.) si mantiene soprattutto raccontando fatti esterni all’evento sportivo e come ieri sera, non sanno di che parlare commentando il NULLA.
        Come dici tu in un altro commento, già dopo un’intervista si dicono banalità dall’una e dall’altra parte, figurati se i calciatori o gli allenatori non parlano.

  • Luigi

    Fanno benissimo a stare in silenzio stampa. Siamo a settembre e già stanno cominciando col contratto di sarri, prima il pizzaiolo e ora la Rai. Mai che li senti che si interessano di altro oltre che di gossip, tipo del gioco espresso, del nuovo campionato primavera che è iniziato ieri (grandi azzurrini sui nostri amici genoani)

  • giuseppe scazziota

    Trovo i vostri commenti sempre acuti, tuttavia a me piace ascoltare le parole di Sarri e soprattutto le maleparole (la partita col Real lo arrapava ?) e quindi mi mancano le interviste pre e post partita. Anche perché effettivamente il silenzio stampa dovrebbe farlo Mauro di cui farei tranquillamente a meno

    • Fabio Milone

      Quelle di Champions League continuerai a sentirle.

  • Venio Vanni

    Ma ben venga il silenzio stampa. Annuale, quinquennale, decennale… Così i giornalisti che hanno un cervello lo faranno funzionare, quelli che non lo hanno che mangino le brioche… Meglio così non ci sentiamo le mille male parole di Sarri, che con la sua paura dell’aereo si conferma provinciale al 1000%…

    • Edoardo

      però ci dobbiamo sorbire le tue, che se non facessero ridere, sarebbero da piangere forte

      • Venio Vanni

        Capita agli imbecilli di ridere quando non capiscono/condividono un parere…

  • Antonio Baiano

    Ragazzi del Napolista, state diventando peggio della gds e del Giornale… Comincio ad essere veramente deluso. Se rilasciano interviste, cercate di trovare in ogni parola il segno di uno scontro; se non le rilasciano, idem. Se vi volete definire giornalisti cercate i fatti senza perdere tempo in inutili ipotesi del perché e percome.

  • robertoLEONEda tastiera

    Il Napolista è contro il napoli solo qiuando lede gli interessi del Napolista…niente dichiarazioni niente da scrivere, blog abbandonato, e il Napolista non incassa pubblicità…insomma o Gallo comp a munezz

  • luigio

    Perché non scrivere un articolo su Sarri che non è partito in aereo con la squadra per presunti dissapori con la squadra. Magari offeso con Reina che voleva andare al PSG

  • Fabio Milone

    Il silenzio stampa fa male solo… alla stampa.
    Noi tifosi campiamo bene lo stesso, anzi meglio.

  • Fabio Milone

    Da La Repubblica Sport (Di Pollina):
    *** Il Sabato della Ds, su Raidue, al telefono c’è il procuratore Giovanni Branchini. In studio Marco Lollobrigida ha deciso che bisogna parlare di Sarri che lascia il Napoli. Branchini dice che è molto difficile e che non succederà. Lollo non si perde d’animo: «Ma mettiamo che proprio se ne andasse, chi sarebbe l’allenatore giusto per sostituirlo?». E Branchini, a quel punto, lo dice: «È molto difficile dare una risposta intelligente». E si rimane tutti lì, con il dubbio profondo che sia colpa della domanda.***
    Se questa e’ stampa, cento, mille volte il silenzio.

    • Nevio Pizza

      ecco, ci siamo capiti.
      oltretutto, aggiungo, il silenzio stampa ho la sensazione che sia stato in qualche modo “allargato” ai social dei singoli calciatori…..o è solo una mia impressione che ad esempio Reina sia molto più concentrato in campo? niente imposizioni…solo un “invito” ad essere più professionali (ricordate la cena di fine anno?)

    • Raffaele Sannino

      Ma Lollobrigida chi?La Gina nazionale?

  • Il Boemo

    Io abolirei proprio l’esclusiva delle tv sul post-gara. Conferenza stampa per tutti.