DeLa in macchina con Marotta e Agnelli a 200 all’ora. Fermati dalla polizia, per loro niente multa

NAPOLI. Nemici, rivali? Macché. Aurelio De Laurentiis, Andrea Agnelli e Beppe Marotta sono partiti insieme da Torino ieri per recarsi a Milano nella riunione di Lega. I tre erano nella stessa auto, ma hanno spinto un po’ troppo il piede sull’acceleratore. Una pattuglia della polizia stradale ha fermato in autostrada un autovettura che procedeva da Torino verso milano alla velocità di circa 200km/h. A bordo c’era il presidente del Napoli Aurelio De Laurentis, il dt della Juventus e il numero uno della società bianconera.

Sentiti dagli agenti i tre hanno riferito che stavano correndo perché andavano un po’ di fretta per la riunione di Lega Calcio a Milano. Tuttavia, i tre dirigenti non sono stati contravvenzionati ma costretti a rallentare e adeguarsi alla velocita prevista dal codice della strada. Per la cronaca, De Laurentiis, Marotta e Agnelli sono arrivati a Milano in orario. Un connubio sicuramente singolare, con il patron del Napoli reduce dalla pesante sconfitta allo Juventus Stadium che ha viaggiato insieme ai colleghi bianconeri. Chissà di cosa si è parlato durante il viaggio. Di sicuro dei biglietti per la finale di Coppa Italia, per i quali si attendono notizie definitive. Il Roma

ilnapolista © riproduzione riservata