Volevo comprare i biglietti on line, ma sto ancora spettando la tessera del tifoso

In Germania:

Il fidanzato di un’amica della mia compagna vive a Monaco di Baviera. In occasione della partita Bayern Monaco-Napoli, decido di contattarlo per andare alla partita. Costui, dandomi massima disponibilità per l’alloggio, mi invia, nell’ottobre scorso, un link ove poter acquistare i biglietti online con carta di credito. Visito il sito, senza registrarmi, scelgo i posti (anche numero e fila), pago con carta di credito ed indico un indirizzo (tedesco, quello del mio amico naturalmente) ove recapitarli. Due giorni dopo, il mio amico mi comunica che presso la sua abitazione è giunta una busta della società Bayern Munchen con i miei biglietti.

In Italia (rectius: a Napoli):

Tale l’emozione che, sempre nell’ottobre del 2011, decido di acquistare online anche le partite casalinghe del Napoli.

Mi collego al sito della SSC Napoli/Insieme allo stadio/Acquista online dal quale vengo reindirizzato presso il sito listicket ove scelgo la partita e provo ad acquistare. Apprendo che per poter acquistare online è necessario essere provvisti della Tessera del Tifoso. Dopo qualche giorno mi reco alle Poste ed evado la procedura di richiesta della Tessera del Tifoso, nonostante abbia sempre simpatizzato per lo striscione “NOI CI SIAMO MA NON CI TESSERIAMO”

Mi viene rilasciato un Numero di Carta ed un Codice Utente e mi viene detto che tale numero di carta, sebbene ancora solo cartaceo, mi avrebbe assicurato tutti i servizi della Tessera stessa, in attesa che mi venisse materialmente recapitata a casa la carta.

Lo stesso giorno dunque riprovo ad acquistare i biglietti online. Picche! E’ necessaria materialmente la tessera, bisogna averla attivata come carta Postepay, bisogna averla caricata con qualche soldino e bisogna acquistare il biglietto addebitando l’importo proprio su quella Postepay.

Citando Ilaria Puglia: “Ecchecazz!”!

Sicché aspetto con ansia a casa l’arrivo della raccomandata delle Poste, chiedendo ogni santo giorno al mio guardaporto se fosse arrivata.

Dopo circa due mesi (dicembre 2011), mi reco nuovamente alle Poste in via Arcoleo per protestare del fatto che la mia tessera non fosse stata ancora recapitata, ed un gentilissimo impiegato mi spiega che prima del trascorrere di 120 giorni dalla richiesta, loro sono inibiti dal sollecitare il rilascio della Tessera del Tifoso.

Sbigottito da tanto, me ne torno a casa con la coda tra le gambe!

Oggi, allo scadere del 120esimo giorno, ritorno nuovamente in via Arcoleo, riproponendo tutto il polpettone, e mi viene detto: ” sì, Dottò, se volete inoltro la procedura di rinnovo, però questo significa che azzeriamo la richiesta di ottobre e ne facciamo una nuova datata 8 febbraio 2012; ciò significa che se la Tessera non viene recapitata, bisognerà attendere 120 giorni per una nuova procedura”!

E conclude dicendo: ” E vuje l’andate trovando da noi! Rivolgetevi al Calcio Napoli”

Cito di nuovo la Puglia!

Gaspare Lo Schiavo

ilnapolista © riproduzione riservata