Udinese-Roma 1-0, quarta sconfitta per Di Francesco

Rete decisiva di De Paul. Giallorossi fermi al sesto posto a 19 punti. Cori discriminatori contro Napoli nel primo tempo.

Udinese-Roma 1-0, quarta sconfitta per Di Francesco

Quarta sconfitta per Di Francesco

Udinese-Roma 1-0, primo risultato a sorpresa per il 13esimo turno di Serie A. I friulani di Davide Nicola – all’esordio sulla sua nuova panchina – infliggono a Di Francesco la quarta sconfitta dall’inizio del campionato. A fronte di cinque successi e quattro pareggi, l’inizio di campionato dei giallorossi si può definire altalenante, se non addirittura negativo. La partita si è aperta con degli incomprensibili cori di discriminazione territoriale contro Napoli: in soli sette minuti è partito prima “Odio Napoli” – dalla curva dell’Udinese insieme a quella della Roma – e poi per ben due volte il “Vesuvio lavali col fuoco”.

Il match si apre con un’occasione per Pussetto e una per El Sharaawy, nel primo caso Mirante (in campo a sorpresa al posto di Olsen) risponde presente. I friulani sono più pericolosi, De Paul e ancora Pussetto mettono in apprensione la difesa della Roma, che cede al 50esimo minuto: De Paul supera tutta la difesa della Roma in azione personale e batte Mirante in uscita bassa. Dieci minuti dopo, rete annullata all’Udinese dopo Var Review. Assist di De Paul e tocco decisivo di Pussetto, ma il direttore di gara cancella la marcatura (e ammonisce De Paul per proteste). Il controllo con l’argentino è stato giudicato come fallo di mano.

In realtà c’è ben poco da raccontare, Di Francesco prova a cambiare l’inerzia inserendo Dzeko, ma le migliori occasioni capitano all’Udinese. Vittoria legittima per i bianconeri, che iniziano al meglio il nuovo corso con Nicola in panchina. Per la Roma, invece, altro passo falso e possibile fuga-Champions per Napoli, Inter, Lazio e Milan: con un successo sul Chievo, Ancelotti andrebbe a +12 sui giallorossi.

ilnapolista © riproduzione riservata