Scommesse / Si abbassa a cinque la quota Napoli per lo scudetto

SNAI rivede le quote dopo il pareggio della Juve col Genoa. Napoli favorito con la Roma (ah le griglie!) ma il risultato più probabile è l’1-1

Scommesse / Si abbassa a cinque la quota Napoli per lo scudetto

Il pareggio della Juve col Genoa

Il pareggio della Juventus in casa contro il Genoa ha leggermente schiuso la fessura del campionato. Senza farsi illusioni, perché i bianconeri hanno vinto otto partite su nove e viaggiano a una media straordinaria. Però qualcosina si è mosso, anche perché il Napoli di Ancelotti ha vinto 3-0 a Udine e si è portato a quattro lunghezze dei bianconeri che devono ancora affrontare le partite più impegnative del girone d’andata.

Questo minimo spostamento è stato registrato anche da SNAI che ha aggiornato le quote per la vittoria dello scudetto 2019. E ovviamente la Juventus resta ala quota minima di 1,25. Il Napoli di Ancelotti, però, è a 5: una quota decisamente più bassa rispetto a quella di due mesi fa. Al terzo posto c’è l’Inter la cui giocata è stata fissata a 12. Dopo queste tre, c’è il vuoto. Al momento vengono ritenute davvero poco credibili le ambizioni di Lazio (50), Roma (66) e Milan (75).

Napoli-Roma

Siamo alla vigilia della decima giornata di campionato. Due sono le partite clou: Napoli-Roma e Lazio-Inter. Occupiamoci prima della sfida del San Paolo. Un match che secondo SNAI – facendo i debiti scongiuri – ha un netto favorito e sono gli azzurri di Ancelotti. La vittoria del Napoli è data a 1,75, mentre il successo dei giallorossi (che a Napoli non perdono dal 2014) può essere giocato a 4,50. La quota del pareggio è 3,75.

Anche se per SNAI il risultato più probabile è il pareggio per 1-1 (quota 7,50). Poi ci sono tre vittorie del Napoli: il 2-1 (la quota è di 8,25), l’1-0 (8,75) e il 2-0 (quota 10). Il successo della Roma per 1-0 al San Paolo ha la quota 15. Il punteggio dello scorso (4-2 per la squadra di Di Francesco) è quotato a 70.

È interessante notare come siano cambiati, in generale, i giudizi in due mesi. Prima dell’inizio del campionato, tutti i quotidiani davano la Roma avanti al Napoli. La Gazzetta piazzò la squadra di Dzeko al terzo, mentre la squadra di Ancelotti era accreditata di un modesto quinto posto. Dopo sole nove giornate, il Napoli ha sette punti in più rispetto alla Roma. Anche se il campionato è ovviamente lungo.

Insigne favorito come primo marcatore

È sempre divertente la giocata del primo marcatore. Per Napoli-Roma SNAI accredita come favorito Lorenzo Insigne la cui quota è 5,50. Poi ci sono Mertens e Milik a 6,25. Per la Roma in pole position ci sono una conferma e una sorpresa. Entrambi a 8,25. Sono Dzeko – e fin qui nessuna novità – e l’altro è Schick che fin qui ha segnato due gol in campionato. Come Dzeko peraltro che però ne ha segnati cinque in Champions. Vale la pena ricordare che l’attaccante bosniaco è reduce da due doppiette consecutive a Napoli nelle ultime due partite giocate dalla Roma a Fuorigrotta. Più dietro, a quota 11, ci sono Callejon, El Shaarawy e Under.

La decima giornata

È considerata più combattuta Lazio-Inter, con i padroni di casa leggermente favoriti rispetto alla formazione di Spalletti: 2,35 contro 2,95, mentre il pareggio considerato il risultato più improbabile con la quota di 3,40. È ovviamente inviolabile la Juventus a Empoli (quota 1,27) mentre la vittoria dei toscani è data a 11. A differenza di tanti addetti ai lavori, SNAI crede ancora fermamente nel Milan di Gattuso che è nettamente favorito rispetto alla Sampdoria. Si gioca a San Siro e la vittoria dei rossoneri ha la quota di 1,50. Il successo esterno dei soriani può essere giocato a 6,25, mentre il pareggio è a 4,25.

CR7 favorito per la classifica marcatori

Una delle scommesse più intriganti è quella che riguarda il vincitore della classifica marcatori.  Cristiano Ronaldo continua a essere il favorito di SNAI. La sua vittoria finale può essere giocata alla quota di 2,75. Al momento, però, il fuoriclasse della Juventus è fermo a 5 reti. Staccato di quattro lunghezze dal genoano Piatek rivelazione dell’inizio di campionato: il polacco ha segnato nove gol ed è il secondo favorito con 4,50. Seguono Immobile – che ha segnato sei reti – con la quota di 5,50; Icardi (quattro reti) a 6,50 e Higuain (quattro reti anche lui) a 7,50. Più dietro Lorenzo Insigne la cui quota è 15: al momento il numero 24 del Napoli ha segnato sei reti in campionato.   

ilnapolista © riproduzione riservata