Anche Sacchi ha cambiato idea: «Napoli emozionante e divertente»

In estate era scettico su Ancelotti, adesso alla Gazzetta: «Napoli brillantissimo e imprevisto, deve migliorare nella mentalità e nella concretezza»

Anche Sacchi ha cambiato idea: «Napoli emozionante e divertente»
Arrigo Sacchi

In estate era scettico

Brillantissimo e imprevisto Napoli. Parole di Arrigo Sacchi che sulla Gazzetta fa il punto sulle italiane in Champions (quattro vittorie su quattro). Ecco cosa scrive chi quest’estate disse: «Non so se il Napoli con Ancelotti si ripeterà» e ancora: «Senza Sarri il Napoli della bellezza finirà, non me ne voglia Ancelotti». Evidentemente si sta ricredendo.

Il Napoli di Ancelotti vince con merito, anche se solo al 90’, con il poderoso e temutissimo Liverpool di Klopp. Gli azzurri giocano una gran partita, sciupano molto e mancano nel primo tempo di determinazione e convinzione. Nel secondo Insigne e compagni non abbassano il ritmo, anzi lo aumentano e sempre più si avvicinano alla porta avversaria. Il Liverpool è in chiara difficoltà quando finalmente gli azzurri segnano il gol liberatorio che li premia per la bellezza e volontà dimostrate.

Arrigo Sacchi prosegue: “I napoletani giocano un calcio emozionante e divertente ma non sempre corredato della determinazione e maturità necessarie. Per il futuro se desiderano finalizzare il gran lavoro dovranno crescere nella mentalità vincente e nella concretezza”.

ilnapolista © riproduzione riservata