Torino-Napoli, il toto-formazione dei giornali: ci sono Rog, Maksimovic, Verdi e Mertens

È difficile ipotizzare (e indovinare) la formazione di Carlo Ancelotti per Torino-Napoli: Hamsik in campo dall’inizio, il resto è da decifrare.

Torino-Napoli, il toto-formazione dei giornali: ci sono Rog, Maksimovic, Verdi e Mertens

A poche ore da Torino-Napoli

Il fatto che Torino-Napoli si giochi alle 12.30 cambia un po’ la sostanza delle cose. Ovvero: ci sarà meno tempo da attendere per fugare i dubbi. Che però, nel frattempo, sono stati alimentati dai giornali, che questa mattina sono usciti in edicola con un vero e proprio concorso di toto-formazione. Tutte diverse, esattamente come una settimana fa prima di Napoli-Fiorentina, e come martedì prima del match di Belgrado. Tutte diverse, anche rispetto a quella poi effettivamente scelta da Ancelotti. Non è facile capire realmente le intenzioni del tecnico di Reggiolo.

Basta fare un piccolo tour sui quotidiani oggi in edicola per saltare sulle montagne russe del (possibile) turn over. Il Mattino, per esempio, lancia Maksimovic e Rog da titolari. Secondo il giornale del Chiatamone, a fare spazio agli slavi saranno Albiol ed Allan. Coppia d’attacco Insigne-Mertens, con Callejon e Zielinski confermati. Una mini-rivoluzione, ribaltata invece dalla Gazzetta dello Sport: la rosea lancia ancora Maksimovic (ma al posto di Koulibaly), con Mertens titolare in attacco e Verdi largo a destra al posto di Callejon. Dopo la partita negativa di Genova, la vera novità sarebbe questa, la nuova esclusione dello spagnolo.

Per Sky, invece, anche Diawara è candidato a una maglia da titolare, accanto ad Hamsik (anche lui al rientro, è quasi certo il suo impiego per tutti i giornali) dovrebbe giocare uno tra lui e Rog. Davanti, Insigne a rischio turn over (ma la rotazione potrebbe slittare per Napoli-Parma), ma alla fine Ancelotti dovrebbe preferire schierarlo accanto a Mertens. Insomma, fioccano ipotesi e suggestioni. Pochi minuti e sapremo come andrà a finire, Torino-Napoli sta arrivando.

ilnapolista © riproduzione riservata