Mattioli, presidente Spal: «Il nuovo stadio grazie al Comune, a Napoli si faranno delle domande»

«La Spal può essere un esempio per altre realtà, a Napoli non trovano l’accordo e noi in 80 giorni abbiamo rifatto tutto l’impianto».

Mattioli, presidente Spal: «Il nuovo stadio grazie al Comune, a Napoli si faranno delle domande»

Le parole riportate da Lo Spallino

La Spal è una delle realtà più belle del calcio italiano. Il secondo posto a pari punti con il Napoli, a tre lunghezze dalla Juventus. E, soprattutto, una programmazione seria e di lunga durata, che ha contemplato anche la ristrutturazione dello stadio Mazza. Le parole del presidente biancoazzurro, Walter Mattioli, sono molto significative in merito a questo aspetto, tanto che c’è addirittura la citazione diretta per il caso-Napoli, per la polemica infinita tra il club di De Laurentiis e l’amministrazione.

Queste le parole di Mattioli, riportate da Lo Spallino: «Credo che a Napoli si stiano facendo due domande sullo stadio. Noi, in 80 giorni, abbiamo sistemato l’impianto aumentando anche la capienza. Loro, invece, non riescono a trovare un accorso. Eravamo determinati a raggiungere lo scopo e abbiamo trovato un’amministrazione sempre presente, che ha fatto la sua parte, oltre a 36 aziende del territorio. Sono cose che faranno riflettere in altre città, che ispireranno altri comuni d’Italia. Credo che la Spal possa essere un esempio per altre realtà, lo stadio non è ancora completato ma nelle prossime settimane termineremo i lavori. Come ho detto tante volte, a Ferrara c’è tanta unità di intenti. E l’abbiamo dimostrato ancora una volta, raggiungendo velocemente il nostro obiettivo finale».

ilnapolista © riproduzione riservata