Sconcerti: «Napoli spettacolare nella ripresa, è un incrocio tra vecchio e nuovo gioco»

Mario Sconcerti commenta Napoli-Milan sul Corsera: «È come se la squadra di Ancelotti avesse bisogno di un’emergenza per togliersi dall’impiccio».

Sconcerti: «Napoli spettacolare nella ripresa, è un incrocio tra vecchio e nuovo gioco»
Photo Carlo Hermann

Il commento sul Corriere della Sera

Mario Sconcerti commenta gli anticipi del sabato sul Corriere della Sera. Per quanto riguarda la partita del San Paolo, l’editorialista del quotidiano milanese legge un match a due facce: «Buon Milan nel primo tempo, compresa la fortuna di tirare e segnare. La squadra di Gattuso ha gestito la partita da grande squadra, poi è stata sbalzata fuori dalla guida in modo quasi violento. Certo, ci sono stati dei miglioramenti nel palleggio, ma è mancata la cattiveria che porta a cercare il gol».

A quel punto, il Napoli ha davvero colpito Sconcerti: «Il secondo tempo del Napoli è stato spettacolare. Un incrocio di vecchio e nuovo gioco, pieno di sovrapposizioni e velocità. Fu così anche una settimana fa all’Olimpico, è come se per togliersi dall’impiccio di dimenticare un gioco e assimilarne un altro la squadra avesse bisogno di un’emergenza».

ilnapolista © riproduzione riservata