Il caso-Modric: il Real Madrid vuole denunciare l’Inter per violazione del Far Play Finanziario

Modric vuole l’Inter, che gli offre un contratto più vantaggioso (fino al 2024). Il Real punta ad un rinnovo, ma intanto pensa di inoltrare la denuncia.

Il caso-Modric: il Real Madrid vuole denunciare l’Inter per violazione del Far Play Finanziario

La notizia di El Mundo

Bomba dalla Spagna: secondo il quotidiano El Mundo, il Real Madrid vorrebbe rispondere all’offensiva dell’Inter per Luka Modric. Il club campione d’Europa starebbe valutano l’idea di denunciare la società nerazzurra per violazione del Fair Play Finanziario. Per i giornalisti iberici, la segnalazione all’Uefa potrebbe basarsi sulle sponsorizzazioni fittizie dell’Inter, che intenderebbe pagare lo stipendio a Modric grazie a fondi iniettati illegalmente dal gruppo Suning.

Al di là di questa notizia, la situazione è abbastanza chiara: Modric è rientrati ieri dalle ferie, ma al momento è rimasto in silenzio. Il Real non si aspettava questa sua decisione di andar via, e di unirsi all’Inter. Solo che il centrocampista croato ha il contratto in scadenza nel 2020, mentre l’Inter gliene offre uno più vantaggioso fino al 2024. Anche in virtù di questa situazione, è previsto un vertice tra Modric, il suo entourage e Florentino Perez. Il presidente, nei giorni scorsi, ha spiegato che per cedere il miglior calciatore del Mondiale chiede l’importo della clausola rescissoria. Ovvero: 750 milioni di euro. In realtà punta a un rinnovo di contratto, anche perché non sarebbero gestibili altri addii dopo quelli di Zidane e Ronaldo .

L’Inter, da parte sua, sogna il grande colpo grazie al gradimento del calciatore. Da Milano, forti di questa condizione, credono che un prestito a 15 milioni con 20 di riscatto possano bastare. Anche perché, ricordiamolo, la società nerazzurra è ancora sotto regime di Fair Play Finanziario, deve rispettare i parametri imposti dall’Uefa. Anche da qui parte la volontà del Real Madrid di inoltrare una denuncia. Seguiremo l’evoluzione della vicenda nelle prossime ore.

ilnapolista © riproduzione riservata