Ancelotti presenta il ritiro di Dimaro: «L’obiettivo del Napoli è lo scudetto»

«Ancelotti ha convocato 23 calciatori per 20 giorni di lavoro intenso, preparerà in Trentino la sua prima stagione alla guida del Napoli».

Ancelotti presenta il ritiro di Dimaro: «L’obiettivo del Napoli è lo scudetto»

Le info sul ritiro

Il sito ufficiale di Carlo Ancelotti dà ufficialmente il via all’avventura partenopea del tecnico emiliano. Nella sezione “Notizie”, è possibile leggere del ritiro di Dimaro-Folgarida. Questo è un estratto del testo:

«Carlo effettuerà uno stage prestagionale in Val di Sole per preparare la sua prima stagione alla guida del team partenopeo. Il Trentino è la sede prescelta per rodare il nuovo Napoli di Carlo Ancelotti.  Una regione del Nord Italia che già da 8 anni è teatro della fase di preparazione della Società Sportiva Calcio Napoli. Carlo ha convocato 23 calciatori per il 10 luglio in Trentino, dove resteranno fino al 30.07 per venti giorni di lavoro intenso, che serviranno a gettare le basi e a preparare un progetto sportivo che si pone come obiettivo la conquista dello scudetto…».

«Durante lo stage in Val di Sole, il Napoli disputerà tre test preparatori. Il primo di questi, che vedrà dunque l’esordio di Ancelotti sulla panchina partenopea, avrà luogo il 14 luglio (ore 16:30 CEST) e vedrà i partenopei impegnati in un triangolare con due squadre di serie C: il Gozzano e l’AC Pisa. Qualche giorno dopo, il 22 luglio (ore 21:00 CEST), il team di Carlo si misurerà con il Carpi, formazione militante nella serie cadetta. Infine, a chiusura della prima fase prestagionale, il Napoli disputerà un’amichevole con la squadra di livello più alto dello stage, il Chievo Verona, militante in Serie A, il 29 luglio (ore 21:00 CEST). Al termine di questo periodo, amichevole con il Liverpool il giorno 4 agosto».

Non sfugga il riferimento non velato alla conquista dello scudetto. Ancelotti fa sul serio, evidentemente crede in questa squadra. Appuntamento a lunedì per il raduno, martedì inizierà il ritiro a Dimaro.

 

ilnapolista © riproduzione riservata
  1. Giacomo Molea 5 luglio 2018, 14:57

    Certo che fare questo annuncio nell’anno in cui ci sono 0 possibilita’ x il napoli, roma, inter, con l’arrivo di cr7…fa un po’ sorridere. Si passa da una squadra come la juve favorita x il titolo ma che appunto da favorita lasciava qualche chances ad altre, a una che ha gia’ vinto prima ancora di cominciare e che adesso e’ la numero 1 della champions, da un lato vedremo come la juve sapra’ reagire alla pressione visto che e’ obbligata a fare il TRIPLETE dopo un esborso simile.

    • Ma perché la Juve ha già comprato Ronaldo ? Ha già vinto scudetto e coppa ? Azz… che mi sono perso, ma quanto ho dormito !?

    • Mario Pansera 6 luglio 2018, 0:16

      ma soprattutto quest’anno CR7 ha vinto la liga?!

    • Questa è proprio la modestia che affossa Napoli. Bisogna avere un obiettivo nella propria vita. Giocare, fare solo il record di punti e lamentarsi è quello che piace ai napoletani. Ma non sempre quello che piace è detto che faccia bene.

Comments are closed.