Paolo Rossi: «Ancelotti al Napoli sorprendente come CR7 alla Juve, ma non sarà facile»

Alla Gazzetta: «Ancelotti dovrà cambiare gioco a una squadra che si muove a memoria. Il Napoli mi sembra in ritardo sul mercato, ora l’Inter è davanti a loro»

Paolo Rossi: «Ancelotti al Napoli sorprendente come CR7 alla Juve, ma non sarà facile»

«Dovrà cambiare gioca a una squadra che si muove a memoria»

La Gazzetta dello Sport intervista Paolo Rossi su Cristiano Ronaldo alla Juventus, Pablito parla anche del Napoli.

«Onestamente mi sembra in ritardo nelle scelte di mercato. L’arrivo di Ancelotti dal mio punto di vista è sorprendente quasi quanto l’operazione Ronaldo-Juve. Lo consideravo un matrimonio impossibile. Carlo però dovrà cambiare gioco a una squadra che esegue certi movimenti a memoria. Non sarà semplice. In questo momento Napoli e Roma sono dietro all’Inter. Ma il mercato è ancora lungo. Sono curioso di vede- re Pastore in maglia giallorossa».

Ecco cosa dice dell’operazione CR7 alla Juve

Il fatto che Ronaldo abbia “scelto” la Juve testimonia di quanto sia cresciuta la società bianconera nella considerazione dei grandi del pallone. La Juve avrà di riflesso un boom di popolarità in ogni angolo del mondo. Pensate quante maglie verranno vendute, quanti nuovi sponsor si avvicineranno alla squadra di Allegri. Voltandomi indietro, penso a Maradona al Napoli e al Fenomeno all’Inter come storie di mercato di livello più o meno simili. L’arrivo di Cristiano sarebbe un bel regalo per tutto il calcio italiano.

ilnapolista © riproduzione riservata