Gazzetta: offerto Ochoa, ma il Napoli non ha fretta

Il terzo portiere avrebbe dovuto essere Frattali, ma lo stop di Meret potrebbe rendere più ponderato il reclutamento: proposto il portiere messicano.

Gazzetta: offerto Ochoa, ma il Napoli non ha fretta

Ritiro finito

Alex Meret ha già terminato la sua esperienza in ritiro a Dimaro. Colpa di un infortunio serio, una frattura al braccio che lo terrà fuori causa almeno per 30-40 giorni. Stamattina sarà operato a Castel Volturno, in ogni caso la sua preparazione estiva non continuerà insieme ai nuovi compagni. La Gazzetta dello Sport in edicola spiega come il Napoli potrebbe far fronte a questo contrattempo, anche sul mercato. La strategia resta quela dell’attesa, Karnezis del resto è stato acquistato proprio per coprire le spalle a Meret in caso di problemi. Manca ancora il terzo portiere, e a questo punto si potrebbe cercare qualcosa di meglio rispetto a Frattali, primo obiettivo della prima or. Magari Guillermo Ochoa.

Lo scrive la rosea: «De Laurentiis e Ancelotti ne hanno parlato ieri sera, il reclutamento si farà più ponderato. È stato offerto al Napoli il portiere del Messico, Guillermo Ochoa, 33 anni domani, nell’ultima stagione allo Standard Liegi. Ma i dirigenti non vogliono aver fretta nella decisione».

Per Meret, intanto, probabile ritorno alla terza di campionato, dopo la prima sosta per le nazionali. In realtà la prognosi dovrebbe esaurirsi prima, ma si agirà secondo tutte le cautele del caso. Anche perché le false partenze sono una prerogativa per il giovane portiere friulano: un anno fa, durante il ritiro estivo, Meret rimase vittima della pubalgia, che lo costrinse ad un intervento chirurgico ad inizio stagione. Rientrò solo a gennaio, dopo una (buona) prima parte di stagione giocata da Gomis.

ilnapolista © riproduzione riservata