Gazzetta: Ghoulam a Villa Stuart, piccolo intervento e recupero per l’ultima amichevole a Trento

Secondo la rosea, Ghoulam toglierà una placca dal ginocchio in modo da evitare nuovi fastidi. Tempi brevissimi per vederlo di nuovo, finalmente, in campo.

Gazzetta: Ghoulam a Villa Stuart, piccolo intervento e recupero per l’ultima amichevole a Trento
Ghoulam / Foto Matteo Ciambelli

La fine del calvario?

Ormai ci siamo. Il ritiro del Napoli sta per iniziare, mancano pochi giorni. Ma sta per avvenire anche un altro fatto importante nell’economia della squadra appena passata da Sarri ad Ancelotti: Faouzi Ghoulam ha terminato il suo calvario, è pronto al ritorno in campo. L’allarme degli ultimi giorni è stato scongiurato, la Gazzetta dello Sport in edicola questa mattina chiarisce quale sarà l’ultmo step prima del rientro definitivo.

Leggiamo: «Il giocatore è atteso in Italia tra domani e giovedì. Alfonso De Nicola, il medico sociale del Napoli, ha già organizzato un consulto a Villa Stuart. In pratica Ghoulam dovrà sottoporsi a un altro piccolo intervento per la rimozione di una placca impiantata sulla rotula fratturata. Una precauzione per evitare che l’arto continui a gonfiarsi ad ogni sforzo. I tempi di recupero dovrebbero essere molto brevi, addirittura il difensore potrebbe essere a disposizione di Ancelotti per l’ultima amichevole in Trentino, prima del doppio impegno di agosto, a Dublino, contro Liverpool e Tottenham».

Quindi, è solo un intervento di routine, anzi addirittura precauzionale. Ghoulam ce l’ha fatta, dovrebbe essere a disposizione per la prima partita di campionato, esattamente 9 mesi e mezzo dopo l’ultimo match ufficiale. Già così è una buona notizia.

ilnapolista © riproduzione riservata
  1. A me Ghoulam piace da impazzire e spero che recuperi completamente, eppure cominciare un’altro campionato puntando solo su di lui e Mario Rui mi sembra una grossa imprudenza, direi imperdonabile visto ciò che é successo lo scorso campionato. Per il benedetto terzino destro, che aspettiamo da circa tre anni, bisognerebbe prendere un ambidestro che possa giocare su entrambe le fasce (magari meglio di Hysaj) e di valore anche. Un Darmian o un Vrsalijko, giusto per citare due nomi che ritornano ad ogni sessione di mercato. Staremo a vedere.

    Stessa cosa dicasi per Milik. Il nostro attacco é completo forse numericamente, ma quest’anno mi da l’impressione di offrire molte meno garanzie. Per completarlo e per provare ad essere davvero competitivi su tutti i fronti, ci vorrebbe un altro centravanti, soprattutto se é vera la voce secondo cui Ancelotti sembra indirizzato a riportare (secondo me giustamente) Mertens sull’esterno.
    Se non i gran nomi dei famosi 31enni sussurrati in questi giorni, serve un giocatore di altro spessore rispetto ad Inglese. A me Balotelli, per esempio, non dispiacerebbe affatto…

    Se completassimo queste due caselle faremmo un gran campionato.

  2. michele o pazzo 3 luglio 2018, 18:29

    Speriamo torni più forte di prima.
    Io comunque proverei a prendere Ansaldi, può fare l’alternativa a hisaj, sostituire hisaj e può giocare anche a sinistra per ogni evenienza…

Comments are closed.