Il Corsport: Cristiano Ronaldo chiama Ancelotti per avere notizie di Allegri

I due hanno sorriso pensando alle loro prossime sfide in Serie A, Carletto lo ha rassicurato sulle qualità del tecnico livornese

Il Corsport: Cristiano Ronaldo chiama Ancelotti per avere notizie di Allegri

L’ottimo rapporto tra i due

Il Corriere dello Sport racconta di una telefonata di Cristiano Ronaldo ad Ancelotti. I due, è noto, hanno un ottimo rapporto. Di Ancelotti CR7 disse: “Può allenare dove e quando vuole. È una persona incredibile, oltre che un grande tecnico. Ha vinto tutto e spero di lavorare ancora con lui un giorno”.

Ma stavolta la telefonata aveva un fine preciso. Il fuoriclasse portoghese ha chiamato il tecnico del Napoli per avere informazioni sia sulla Serie A sia sull’allenatore della Juventus. Ronaldo ha quindi chiesto un parere su Massimiliano Allegri.

Ancelotti lo ha rassicurato

Il Corsport scrive che Ancelotti ha rassicurato CR7 sulle doti del tecnico livornese.

Ecco cosa scrive il giornale:

La telefonata ha toccato anche altri argomenti: i due hanno sorriso pensando al loro faccia a faccia in Napoli-Juventus, poi il portoghese ha chiesto lumi su Allegri, sui suoi metodi di lavoro e l’idea di calcio. E siccome tra Carlo e Max la stima è reciproca, le rassicurazioni di Ancelotti sono state le più ampie. Se il campione avesse avuto dei dubbi, le parole di “maestro’ li hanno dissipati.

ilnapolista © riproduzione riservata
  1. Ha dato un ottimo consiglio. Dopo 5 partire senza un pallone decente (così come capita spesso al 71) lo manda a quel paese (per essere educato) in mondovisione…

  2. E chi è Zazzaroni che sta tutto il giorno attaccato a Ronaldo per vedere a chi telefona?
    E anche ascolta tutte le sue telefonate?

    Ronaldo invece che 20 milioni per 3 anni ne prende 30 per 4 anni, cioè prende 60 milioni in più.
    E invece di andare in panchina gradualmente nel Real a 34 o 35 o 36 anni fa l’idolo dei “social” Juventini fino a 37.

    Poi di chi lo allena non gliene frega niente. Gli fregherà piuttosto di dover stare a Torino per 4 anni.
    Ma metà delle volte appena finisce l’allenamento alle 3 prende il suo aereo e in un’ora è a Parigi e in 2 a Madrid. E torna indietro alla sera.

Comments are closed.