Il papponismo dell’assessore Borriello: «Se De Laurentiis avesse fatto la squadra…»

L’intervista di Borriello a RMC Sport: «De Laurentiis attacca l’amministrazione mentre il Napoli è in difficoltà. Le sue parole sono sconcertanti».

Il papponismo dell’assessore Borriello: «Se De Laurentiis avesse fatto la squadra…»

Le parole di De Laurentiis

Pronta risposta dell’amministrazione napoletana (attraverso l’assessore allo Sport Ciro Borriello) alle parole di Aurelio De Laurentiis in conferenza stampa. Il presidente del Napoli ha attaccato il Comune sulla situazione del San Paolo: «Napoli è una città difficilissima, con amministrazioni comunali discutibili. Ho sentito Auricchio dire che i lavori al San Paolo si terranno durante il periodo della Champions. Ho pensato “Io ti ammazzo!”, perché in questo modo penalizzi i tifosi del Napoli che vogliono andare allo stadio per vedere delle partite importanti e trovano alcuni settori chiusi. Non può diventare una partita di tiro alla fune, per poi vedere chi è più forte».

«Bisogna che ci mettiamo d’accordo sul San Paolo – prosegue De Laurentiis -, perché quando un sindaco vuole organizzare i concerti e rimandare i lavori allo stadio non pensa al Napoli. Però è pronto a farlo quando si tratta di essere populista e mettersi la maglia del tifoso del Napoli. I lavori dovrebbero cominciare il 21 maggio, subito dopo la fine del campionato. Se facessi io i lavori, riuscirei a finirli. Il problema è che se i lavori li fanno i comunali, i tempi si allungano. Perché sono notoriamente delle grandi pippe».

La risposta di Borriello

L’assessore Ciro Borriello, intervistato da RMC Sport, ha pensato di rispondere a queste affermazioni accusando De Laurentiis di «non fare la squadra», e ricordando altri momenti del passato in cui il Napoli ha giocato al San Paolo durante interventi di ristrutturazione. Insomma, una risposta di stampo papponista, che non entra nel merito delle parole del presidente del Napoli ma fa leva solo sui risultati della squadra.

Questa la trascrizione dell’intervista di Borriello: «Trovo le parole di De Laurentiis un po’ sconcertanti, visto che aveva definito lo stadio non all’altezza. Invece adesso arrivano critiche per questa operazione che stiamo facendo, per questo sforzo importante che l’amministrazione sta compiendo. Ci sono stati tanti esempi di lavori negli stadi in concomitanza di eventi sportivi programmati. Da tifoso del Napoli, ricordo che nei due anni precedenti al Mondiale di Italia 90 il Napoli raggiunse grandi risultati, il suo apice storico. Potrebbe portare anche fortuna se De Laurentiis facesse la squadra…».

E ancora: «Sparare sull’amministrazione durante un periodo di difficoltà della squadra non è il massimo. Finalmente abbiamo trovato le risorse pubbliche per rimodernare uno stadio, e c’è chi ci critica. La licenza Uefa a rischio? No, se si chiude un settore, se ne aprirà un altro. Può esserci qualche problemino per i tifosi, ma il tutto per rendere lo stadio migliore per il futuro. Stiamo lavorando per avere dei bagni adeguati, dei settori riconoscibili con file, numeri e posti in evidenza. La stagione del Napoli resta eccezionale, un miracolo per la squadra che abbiamo.  Merito di un grande maestro come Sarri, intelligente e mai banale. Da tifoso dico che la squadra a gennaio doveva essere rafforzata con due elementi, alla lunga la fortuna aiuta sempre i più forti».

ilnapolista © riproduzione riservata
  1. I nostri soldi di contribuenti sono in mano a una banda di incapaci. Vogliamo che vinca lo scudetto una città dove non si riesce nemmeno a pulire un’aiuola.

  2. Stanno aspettando le Universiadi per avere un prestito dal Credito Sportivo e fare un po’ di lavori allo stadio!Che disgusto! Ma vendeteglielo sto stadio ad ADL vediamo cosa e’ in grado di fare!Lo privatizzasse e i concerti li fati all’Arenile che c’e’ tanto spazio!

  3. Ridicolo, ritirati dalla politica.

  4. Giuseppe Alberico 11 maggio 2018, 12:25

    ormai siamo giunti al ridicolo.
    Di lavori ne parla da anni, inizieremmo faremo…solo parole! Forse non si rende conto che la realtà è che il San Paolo adesso è forma e immagine di chi se ne dovrebbe occupare e non lo fa.
    Il Napoli arriva secondo in classifica, dove lo vede in difficoltà? semmai vedo il comune in grosse difficoltà! Ma se parla così credo che non abbia nemmeno la sensibilità di rendersene conto.
    Poveri cittadini…

  5. continuiamo a dare credito ad amministratori disastrosi. è di oggi la notizia che il famoso mutuo di 25 milioni per i lavori dello stadio non arriverà. Adesso si spera nella Regione Campania.

  6. Raffaele Sannino 10 maggio 2018, 19:56

    Ma i sediolini azzurri non dovevano essere installati già da un annetto?Questo soggetto continua con i faremo,troppo comodo usare il tempo futuro perché il mandato scade e ci sarà un altro al suo posto.

  7. Ogni volta che parla Borriello non sono d’accordo. E’ un fenomeno. Manco mia moglie.

  8. Beh, non credo possa darsi tanto torto all’assessore: per ADL, non si fanno i lavori e non va bene; si fanno i lavori e neppure va bene …

    • Giuseppe Alberico 11 maggio 2018, 12:31

      Quando hanno mai fatto qualcosa? Sono anni che parlano e non fanno mai nulla!
      Ci sarebbe da chiuderlo per la forte corrosione da carbonatazione, rappresenta un forte rischio strutturale, voi vi fidate ad andarci? Fate caso alle strutture in cemento che si stanno deteriorando dall’interno a causa delle infiltrazioni d’acqua. Forse aspettano che ci sia un crollo? Il cemento armato non è eterno come il marmo! dopo 1 secolo andrebbe abbattuto! Non è fatto come il colosseo che è in piedi da 2000 anni!

    • Mi riaggancio al commento di cui sopra, è (almeno) dal 2017 che se la vanno cantando e suonando per la ristrutturazione e la vanno a fare (guarda caso) nei mesi in cui (di sicuro) il Napoli avrà 3 partite in casa in CL (senza ovviamente contare il campionato)…beh direi campioni di tempismo…e anche di bilancio, se la Corte dei Conti non gli ha neanche concesso il credito sportivo….se il sig. Borriello vuol parlare da tifoso e criticare la società per la mancata campagna acquisti, prego si accomodi, prenda il numero ed avanti un altro….ma mascherare le incapacità di un’amministrazione attaccando il Napoli sui risultati sportivi…scusatemi, ma che c….o centra???? Per me cambiare i sediolini e rifare i bagni al San Paolo è come iniettare della penicillina ad un cadavere, solo uno spreco….bisognerebbe che la società si decida a fare il salto e fare lo stadio per fatti propri, visto che il San Paolo viene utilizzato da altre società sportive…

    • confy1926 fnsempre 11 maggio 2018, 13:31

      L’assessore Borriello sono anni che dice che farà partire i lavori, quali lavori?i fino a mo nessun lavoro, va soltanto ripetendo da anni che ha i 25 milioni del credito sportivo che adesso magicamente non ci sono più.

  9. Questo è lo spessore dell’amministrazione De Magistris.

Comments are closed.