Giampaolo: «Il Napoli nel mio futuro? L’unico a chiamarmi è Ferrero»

Marco Giampaolo ha presentato Sampdoria-Napoli in conferenza stampa: «Sarà una partita importante, affrontiamo i migliori del campionato per qualità del gioco».

Giampaolo: «Il Napoli nel mio futuro? L’unico a chiamarmi è Ferrero»

In conferenza stampa

Marco Giampaolo ha presentato Sampdoria-Napoli in conferenza stampa: «Sarà una partita importante, un’occasione per salutare il nostro pubblico. Affrontiamo la migliore squadra dal punto di vista calcistico, quelli che hanno la proposta di gioco più avanzata, che sono riusciti ad andare oltre i confini nazionali con la loro estetica. Purtroppo non sono riusciti a vincere lo scudetto, ma hanno prodotto il calcio migliore. Il Napoli ha giocato un calcio spettacolare fatto di idee, proposte, mai rinunciatario. La Sampdoria ha cercato di fare la stessa cosa nelle idee, producendo un calcio non attendista. Tutto si può dire meno che abbiamo prodotto un gioco difensivo»

Sulla possibile chiamata del Napoli: «L’unico presidente che mi chiama per il futuro è Ferrero, l’unica telefonata per andare a Napoli l’ho ricevuta per andare a ritirare un premio. Noi dobbiamo pensare a domani, conoscendo Maurizio so che verrà a giocarsela per vincere: mi aspetto il solito Napoli, sono sicuro che si presenterà a Marassi per fare la sua partita e vincere- Noi dobbiamo essere professionali e onorare il campionato».

Giampaolo e le scelte di formazione: «Zapata e Caprari sono recuperati e convocati. Gli unici indisponibili sono Quagliarella e Murru. L’avversario è pericoloso e conosciuto da tutti, dobbiamo cercare di chiudere la stagione. facendo risultato»

ilnapolista © riproduzione riservata