Sconcerti: «Il primato della Juve è legittimo, Napoli stanco e sfortunato»

L’editoriale di Mario Sconcerti sul Corriere della Sera: «La squadra di Sarri piega le ginocchia a un chilometro dall’arrivo. Non ha torto, ma a vincere cominciano gli altri».

Sconcerti: «Il primato della Juve è legittimo, Napoli stanco e sfortunato»
Foto Ssc Napoli

L’editoriale sul Corsera

Mario Sconcerti racconta la giornata 30, sulle colonne del Corriere della Sera: «Ora è un’intera fase del campionato a segnare la diversità tra Juventus e Napoli, i bianconeri hanno preso cinque punti alla squadra di Sarri. Ieri, per un’ora, il Milan è stato all’altezza. Ma la Juventus è davvero poco prevedibile, nonostante una qualità del gioco non all’altezza dei risultati. La squadra di Allegri è stata insistente, soprattutto nel secondo tempo, il Milan l’ha messa in difficoltà con il suo possesso palla costruttivo. Ma se i risultati sono sempre a favore, vuol dire che il merito è evidente».

In riferimento al Napoli, questo è il commento di Sconcerti: «Rispetto alla squadra di Sarri, la Juventus si basta. Ha tante soluzioni in più per poter vincere una partita. Adesso c’è una differenza aritmetica che si aggiunge a una differenza tecnica, in queste trenta giornate sono accadute tante cose, il campionato dice che il primato è ormai più che legittimo. E il vantaggio di oggi è diverso rispetto a quello di due giornate fa. Anche perché il Napoli è stanco e sfortunato. Chi piega le ginocchia a un chilometro dall’arrivo non ha mai torto, è solo sfinito. Ma a vincere cominciano gli altri».

ilnapolista © riproduzione riservata
  1. Ma quale primato legittimo, questo Sconcerti parla a seconda la classifica vada da una parte o dall’altra. Spiegazione da un bambini. Metti le 2 traverse quelle di Milik e Calahnoglu vanno dentro e poi rivedi la classifica. Non è finita, andare a Torino anche con 4 punti dietro e giocare per vincere, non c’è altro da fare altrimenti si pensi all’anno prossimo con una Juve che nonostante il VAR ha avuto i soliti favori arbitrali, altro scudetto falsato. Quando la finiranno i “signori” che muovano i fili allora ce lo diranno, Calciopoli è stata più dannosa del previsto.

    • antonio lampitella 1 aprile 2018, 22:49

      Per facore obiettivita’.Se Insigne…se questo..
      .se quello.Oggi il Napoli arranca poi se vogliamo dire per forza che ci siamo ancora per li scudetto lo possiamo anxhe dire ma senza ingannarci.

Comments are closed.