Repubblica: Sarri-De Laurentiis, il rinnovo e il maggiore coraggio del tecnico, oltre il campionato

«La società vuole competere pure in Europa e si aspetta qualcosa in più da parte di Sarri, nella gestione e valorizzazione dell’organico».

Repubblica: Sarri-De Laurentiis, il rinnovo e il maggiore coraggio del tecnico, oltre il campionato

L’articolo di Repubblica

Da una parte il match di Reggio Emilia contro il Sassuolo, dall’altra «la partita a scacchi per il rinnovo di Sarri». Scrive così, la Repubblica in edizione nazionale. Più che la presentazione della gara contro i neroverdi (calcio d’inizio alle 18.00), la parte più interessante del doppio racconto parallelo è quella sul nuovo contratto del tecnico. Che è ovviamente sottoposto a condizioni vicendevoli, richieste di Sarri per il Napoli e del Napoli per Sarri.

Repubblica spiega: «C’è differenza tra offerta e domanda sul nuovo stipendio, ma un accordo a metà strada (3.5 milioni più bonus) si troverà. Il vero nodo è un altro: la società vuole competere pure in Europa e si aspetta maggiore coraggio da parte del suo tecnico, nella gestione e valorizzazione dell’organico». Secondo il quotidiano romano, De Laurentiis ha accettato in silenzio, anzi «facendo buon viso a cattivo gioco» la scelta di anteporre strategicamente il campionato rispetto agli altri obiettivi stagionali. Una scelta condivisa di e da allenatore, squadra, tifosi, ma che non ha trovato il pieno appoggio del presidente. Su Repubblica si legge che ADL ha «ribadito di recente a Sarri questo concetto,  chiedendogli se è disposto in futuro a rischiare di più». In ogni caso, però, se ne riparlerà dopo la fine del duello contro la Juventus. Per il momento, il patto-scudetto è ancora valido.

ilnapolista © riproduzione riservata
  1. Vai Sarri il Chelsea ti aspetta.

  2. michele o pazzo 31 marzo 2018, 17:42

    …quindi c’è la clausola del maggior coraggio nel nuovo contratto?
    Se non mette almeno 5 riserve contro le piccole in campionato, si rescinde?
    Mah… mi sembra che Repubblica, come gli capita sempre più spesso negli ultimi anni, venda fumo.

  3. Meglio non rischiare. Passeremmo un triennio tra pianti e lamenti. Secondo me Giorgio se ne vo ji, e o’vescov nno vvò mannà…”. Devono solo decidere chi si prende la colpa…

  4. Pacojonathan 31 marzo 2018, 10:49

    Anche repubblica si iscrive al partito dei caz….Ari. .. Ripeto: faccio un disegnino per spiegare che Sarri cuoce pesce con acqua? Adl gli chiede di rischiare di più nelle coppe? Gli dia giocatori veri e non mezze pi…ppe come è abituato lui a comprare (spendendo 100 mila lire a campagna acquisti) e vediamo se Sarri tiene sempre gli stessi in mezzo al campo… ridicoli articoli…

  5. Luciana Calienno 31 marzo 2018, 10:06

    Proverbio napoletano:”A carne ‘a sotto e i maccarùne ‘a coppa”. Rovesciamento totale della realtà. Adl che chiede a Sarri di rischiare.Rischiare cosa? Figure di niente per far giocare Ounas e Machac ? I media sono diventati puro cabaret.

Comments are closed.