Repubblica: Sarri-De Laurentiis, il rinnovo e il maggiore coraggio del tecnico, oltre il campionato

«La società vuole competere pure in Europa e si aspetta qualcosa in più da parte di Sarri, nella gestione e valorizzazione dell’organico».

Repubblica: Sarri-De Laurentiis, il rinnovo e il maggiore coraggio del tecnico, oltre il campionato

L’articolo di Repubblica

Da una parte il match di Reggio Emilia contro il Sassuolo, dall’altra «la partita a scacchi per il rinnovo di Sarri». Scrive così, la Repubblica in edizione nazionale. Più che la presentazione della gara contro i neroverdi (calcio d’inizio alle 18.00), la parte più interessante del doppio racconto parallelo è quella sul nuovo contratto del tecnico. Che è ovviamente sottoposto a condizioni vicendevoli, richieste di Sarri per il Napoli e del Napoli per Sarri.

Repubblica spiega: «C’è differenza tra offerta e domanda sul nuovo stipendio, ma un accordo a metà strada (3.5 milioni più bonus) si troverà. Il vero nodo è un altro: la società vuole competere pure in Europa e si aspetta maggiore coraggio da parte del suo tecnico, nella gestione e valorizzazione dell’organico». Secondo il quotidiano romano, De Laurentiis ha accettato in silenzio, anzi «facendo buon viso a cattivo gioco» la scelta di anteporre strategicamente il campionato rispetto agli altri obiettivi stagionali. Una scelta condivisa di e da allenatore, squadra, tifosi, ma che non ha trovato il pieno appoggio del presidente. Su Repubblica si legge che ADL ha «ribadito di recente a Sarri questo concetto,  chiedendogli se è disposto in futuro a rischiare di più». In ogni caso, però, se ne riparlerà dopo la fine del duello contro la Juventus. Per il momento, il patto-scudetto è ancora valido.

ilnapolista © riproduzione riservata