Napoli-Roma, uno degli ultimi tabù: Sarri non ha mai battuto i giallorossi al San Paolo

Un pareggio e una sconfitta nei due precedenti a Fuorigrotta. E la squadra di Di Francesco ha perso una sola volta in trasferta in questo campionato.

Napoli-Roma, uno degli ultimi tabù: Sarri non ha mai battuto i giallorossi al San Paolo

Evidenza statistica

Un pareggio a reti bianche e una sconfitta dolorosa, tra l’altro la prima al San Paolo. Napoli-Roma, per Maurizio Sarri, non è mai stata un bel ricordo. Durante la prima stagione, i giallorossi di Garcia (che già tendevano a Spalletti, nel senso che il tecnico francese era sulla graticola) vennero a Napoli a cercare un glorioso 0-0. Lo trovarono, dopo una partita difensiva (eufemismo).

Napoli-Roma 0-0

L’anno scorso, invece, Spalletti fu il primo a violare lo stadio San Paolo sotto la gestione di Sarri. Era un Napoli in difficoltà, reduce dal ko di Bergamo e depresso per l’infortunio di Milik. Un incidente che avrebbe portato all’invenzione di Mertens centravanti, evviva, ma che allora sembrava insuperabile. Anche perché il Napoli finì per perdere distanze e collegamenti tra i reparti, l’1-3 confezionato da Dzeko e Salah fu una mazzata terribile per il morale. E risultò decisivo a fine stagione.

Napoli-Roma 1-3

Ecco, oggi la situazione è un tantino diversa. È la Roma a vivere un periodo di confusione, anche se c’è un’altra evidenza statistica da sottolineare. Nonostante il periodo complesso (3 vittorie nelle ultime 10 partite), la squadra di Di Francesco ha perso una sola partita lontana dall’Olimpico. Juventus-Roma, 1-0 a dicembre. Poi, 7 vittorie e quattro pareggi, con gli ultimi due successi contro Udinese e Verona. Insomma, la Roma è una squadra formato esterno. Ed è ancora un tabù per il Napoli di Sarri, probabilmente uno degli ultimi rimasti. Dopodomani, anche per questo, non sarà facile.

ilnapolista © riproduzione riservata
  1. Partita vinta all’andata con un Roma in palla. Grandissima differenza la fara il risultato delle 18:00.

  2. Luiz Ferrero 1 marzo 2018, 20:31

    La Lazio si sta sciogliendo. Gli innominabili vinceranno . Non mi fido dei peperoni.

  3. Sarri? c’è sempre una prima volta come diceva Maradona. Ricordiamo lo scorso anno la partita ce la regalarono Kulibaly e Jusay due papere da parrocchiani, il resto lo fece quel gran giocatore egiziano ora al Liverpool.

  4. Francesco Sisto 1 marzo 2018, 12:22

    Non illudiamoci, sara una gara difficilissima, ed i ragazzi dovranno dare veramente tutto (come fanno sempre) per portarla a casa, anche perche, facendo tutti gli scongiuri, io credo che quelli la vinceranno a Roma.
    FNS

  5. giancarlo percuoco 1 marzo 2018, 12:06

    azz.
    più di tutto però temo la pioggia.

Comments are closed.