ilNapolista

Kouibaly all’Equipe: «Nessun segnale dal Napoli, ho l’impressione che partirò»

Kouibaly all’Equipe: «Nessun segnale dal Napoli, ho l’impressione che partirò»

Un fulmine a ciel sereno: Kalidou Koulibaly parla a l’Equipe e butta sorprendentemente veleno sul Napoli e benzina sul fuoco del mercato. Secondo il difensore francosenegalese, infatti, il club partenopeo non avrebbe ancora lanciato segnali per il rinnovo del contratto e per l’adeguamento dell’ingaggio. Un invito, in pratica e secondo lui, a cambiare aria in vista della prossima stagione. Anche perché, nel frattempo, i grandi club si sono interessati a lui.

Ecco le parole del centrale azzurro: «La mia situazione contrattuale diche che mi restano tre anni di contratto con il Napoli. Al momento della firma sul contratto quinquennale ero molto, ma ora ho fatto una buona stagione ed ho tante offerte sul tavolo. Voglio fare la scelta giusta, sul piano economico ma anche sportivo. Tanti grandi club mi vogliono e non ho ricevuto ancora notizie del Napoli. La trattativa per il rinnovo è in stand by. Non hanno mai voluto discutere con noi, quindi la mia sensazione è che andrò via».

«A Napoli – prosegue Koulibaly – la società tace e io ho altri club che mi vogliono. Se devo partire, partirò, anche se devo tanto a questo club e ai tifosi. Ho voglia di crescere ancora, magari andando all’estero. Questa stagione è stata quella della conferma. L’anno scorso, il club non sapeva se tenermi o no, poi l’allenatore mi ha dato la giusta fiducia e io sono riuscito a ripagarlo. 

Sull’interesse del Chelsea e sulla Premier League: «No, non ho ancora avuto contatti con il Chelsea e con Conte, ma presto si può fare. Se a Napoli non accadrà nulla, comincerò a parlare con altri club. Potrei adattarmi allo stile di gioco della Premier League, ma amo l’Italia e spero che il Napoli mi dia qualche segnale per il rinnovo».

ilnapolista © riproduzione riservata