Thohir visita la Cina, anzi la Suning: sul tavolo il 20% del pacchetto azionario nerazzurro

Thohir visita la Cina, anzi la Suning: sul tavolo il 20% del pacchetto azionario nerazzurro

Visita di cortesia e di affari per l’Inter in Cina: il presidente Thohir, il Ceo Michael Bolingbroke (amministratore delegato) e il direttore generale Giovanni Gardini sono stati ospiti della Suning, dopo che alcuni dirigenti del colosso cinese avevano visitato Milano qualche settimana fa. E avevano avviato la trattativa per entrare, con una quota di minoranza, nel pacchetto di proprietà nerazzurro.

La quota sarebbe del 20%, ancora da valutare e da sottrarre in qualche modo anche alla percentuale ancora in possesso dell’ex presidente Massimo Moratti. Secondo quanto riportato dal Corriere dello Sport, però, dietro il viaggio in Asia del board nerazzurro potrebbe esserci anche l’approccio con un altro gruppo di investitori interessato a una partecipazione nell’Inter. Anche se, come spiega il vicepresidente Javier Zanetti, è ancora presto per immaginarsi un termine positivo o meno per la trattativa: «Non credo ci sia un passo indietro del Suning Commerce Group. Come in ogni trattativa i tempi sono lunghi e si sta pensando a cosa sia meglio per noi e per loro».

ilnapolista © riproduzione riservata