Il Marsiglia pareggia, Gignac in panchina

L’Olympique Marsiglia, che mercoledì giocherà al San Paolo la partita di ritorno della Champions, pareggia sul campo del Rennes (1-1) in una partita senza bagliori.
Andavano in vantaggio i padroni di casa con Oliveira (9’), pareggiava Jordan Ayew sul cross del terzino Abdallah (15’). Il Marsiglia si salvava nella ripresa quando Oliveira sbagliava il rigore del possibile 2-1 per il Rennes.
Squalificato André Ayew, è stato il fratello Jordan, più potente ma meno agile, a giocare come unica punta. Gignac, il centravanti titolare, è rimasto in panchina.
L’Olympique ha mantenuto il controllo del gioco senza essere incisivo. La manovra era sempre lenta contro il Rennes ben chiuso e votato al contropiede. Solito motore della squadra il piccolo Valbuena (1,63) giocando sul centrosinistra. Thauvin era invece la mezzapunta sul centro destra. I mediani Romao e Imbula sono rimasti costantemente nella metà campo marsigliese a protezione della difesa, piuttosto statica ma mai impegnata, comunque padrone nel gioco alto.
Nel finale sono uscite le due mezzali Thauvin e Valbuena dopo avere giocato molti palloni.
Col punto preso a Rennes, il Marsiglia conferma il suo migliore ruolino di marcia in trasferta (11 punti conquistati fuori casa sui 18 totali), ma non vince da un mese conservando a fatica il quinto posto in classifica.
L’ultima vittoria del Marsiglia risale al 28 settembre col successo sul campo del Lorient. Poi cinque sconfitte, tra campionato e Champions, e il pareggio di Rennes.
Il Marsiglia (4-2-3-1) ha giocato con Mandanda; Abdallah, N’Koulou, Diawara, Morel; Romao, Imbula; Thauvin, Valbuena (82’ Cheyrou), Payet (70’ Khalifa); Jordan Ayew.
Mimmo Carratelli

ilnapolista © riproduzione riservata