Benitez: «Il possesso palla non è l’unica strada per vincere»

Rafa Benitez ha concesso un’intervista al quotidiano britannico The Independent. La trovate qui. Dice tante cose Rafa. Ovviamente in Inghilterra partono dalla polemica con Ferguson. Quando gli chiedono dei cinque giocatori che più spiccano nella Premier, lui risponde: Suarez, Sturridge, Negredo (in estate accostato la Napoli, ndr), Rooney e Lallana, il capitano del Southampton.

Il passaggio più interessante è probabilmente quello relativo al possesso palla: «È ormai opinione comune che se tu non hai il possesso palla non giochi bene a calcio, beh io non la vedo così. La cosa importante è giocare bene e vincere: cosa devi fare per vincere le partite. Guardiamo il Napoli, ad esempio. Col Sassuolo abbiamo avuto il 74% di possesso palla e abbiamo pareggiato; con la Fiorentina il 40% e abbiamo vinto 2-1. Il possesso palla è importante solo se tu sai bene come sfruttarlo. Il possesso palla non è l’unica soluzione».

Rafa ha poi parlato del Napoli, (“stiamo crescendo, sta crescendo l’affiatamento tra i giocatori”), di Napoli, delle bellezze della Campania, ripetendo concetti già espressi e facendo da testimonial del nostro turismo. Ha invitato i lettori a visitare le nostre bellezze. Si è infine soffermato sull’incontro avuto con Arrigo Sacchi a Coverciano.

ilnapolista © riproduzione riservata