De Laurentiis e le curve: «Un fenomeno antico, il problema andava risolto molto tempo fa»

Ecco le dichiarazioni rilasciate oggi da Aurelio De Laurentiis a proposito dello striscione comparso ieri in curva B. È tratto dal sito tuttonapoli.net

“Credo che qualcuno che gravita attorno al calcio non capisce bene certi linguaggio che nel calcio esistono da tempo. Ci sono culture, come quelle delle curve degli stadi, che spesso non vengono capite e che non vengono bene interpretate da chi è chiamato a giudicare. Probabilmente queste persone non hanno il background giusto per capire e non hanno studiato a fondo il fenomeno. Le curve, visto che siamo in uno stato di diritto, sono libere di esprimersi come meglio credono e noi possiamo solo condividere o meno certi pensieri senza però dover per forza giudicarli. – continua De Laurentiis – Il problema andava risolto molto tempo addietro, visto che certi comportamenti si trascinano ormai da molti anni, ma non lo si è fatto. Non si è riusciti a debellare certi fenomeni come successo all’estero. Club e istituzioni dovrebbero aprire un tavolo comune per lavorare assieme alla risoluzione di certi problemi, ma finora non c’è mai stato nulla di simile in questo senso”.

ilnapolista © riproduzione riservata