Benitez: «Abbiamo tirato fuori il carattere»

(tratto da tuttonapoli.net) Intervistato da Sky Sport, il tecnico del Napoli Rafa Benitez ha commentato la vittoria per 2-1 sul campo della Fiorentina: “Risultato giusto? Era una partita importante, abbiamo tirato fuori il carattere, non giocando solo con il pallone ma anche in fase difensiva. Oggi dovevamo lavorare di più ed abbiamo fatto bene in difesa”.

Rigore per la Fiorentina? “Possiamo parlare per mezz’ora di questo rigore, di quello su Mertens, dell’espulsione, ma io non ho parlato del rigore con la Roma e sono cose che giudicherà il responsabile degli arbitri. Preferisco parlare di calcio”.

Il suo lavoro porterà il Napoli ai vertici per molto tempo. “La rosa è la chiave per noi. Se puntiamo allo scudetto, ci sono Roma e Juventus, quest’ultima con una rosa forte mentre noi abbiamo fatto qualche acquisto ed abbiamo una rosa importante e dobbiamo migliorare, non abbiamo la loro esperienza”.

Mertens irresistibile? Insigne è il vice? “Sono tutti importanti per noi, lui, Insigne e Callejon. Anche Pandev può giocare sulla fascia, o Bariti. Lorenzo ha lavorato con un buon atteggiamento quando è entrato e la competizione tra loro è molto positiva”.

Higuain da rifinitore? “L’idea era di sfruttare quello spazio tra le linee. Sapevamo di non poter palleggiare e in quel caso avremmo puntato più sulle ripartenze. Higuain è un giocatore importante quando tocca il pallone, ha grande visione e può fare l’assist. Fisicamente deve lavorare ancora”.

Incontro con Sacchi? “Si può sempre imparare da lui. Abbiamo parlato di calcio ed è sempre un punto di riferimento”.

ilnapolista © riproduzione riservata