I 63 milioni per Cavani il Real li avrebbe avuti dal Napoli

Chi glielo avrebbe mai detto, a Florentino Perez. E chi lo avrebbe mai detto ad Edinson Cavani. Il fatto è questo: se dovesse andare in porto l’acquisto di Gonzalo Higuain da parte della società azzurra, Aurelio De Laurentiis avrebbe devoluto al Real Madrid una somma pari alla quasi totalità dei proventi derivanti dalla cessione di Cavani. Il Psg, ricordiamolo, ha pagato il bomber uruguagio 64 milioni di euro. Bene. Se dovessero prendere anche Higuain, gli azzurri avrebbero provveduto a depositare nelle casse della società madrilena qualcosa come 59 milioni di euro.
Facciamo due conti. Il Napoli ha preso dal Real già Callejon, pagandolo 10 milioni di euro, e Albiol, costato 12 milioni, in base a quanto scritto dai principali quotidiani sportivi nazionali. Se andasse in porto l’operazione Higuain alle cifre di cui parlano tutti i media in maniera univoca, vale a dire 37 milioni più 3 di eventuali bonus, ecco che un ammontare pari quasi al “tesoretto” derivante dalla cessione di Cavani sarebbe finito dritto nel portafogli di Florentino Perez e del Real. Sì, proprio la squadra in cui, ironia della sorte, il Matador per sua stessa ammissione sognava di giocare. Senza contare che, a quanto pare, lo stesso Real potrebbe investire una buona parte dei soldi incassati dal Napoli per l’acquisto di Luis Suarez, altro bomber uruguagio e compagno di nazionale di Cavani, a cui il “povero” Edi deve cedere spesso e volentieri il ruolo di punta centrale. Una beffa, per il nostro matador. Sempre che, con in tasca un contratto da quasi 10 milioni l’anno fino al 2018, “le roi” Cavani si curi ancora delle beffe.
Giovanni Brancaccio

ilnapolista © riproduzione riservata