Barcellona, 23 calciatori infortunati su 26. Pensateci

Intervista a giornali italiani. Pazzini si toglie dal mercato. “Meglio part-time al Milan che titolare altrove”. Ora il Napoli ha un’ottima scusa per comprare Pellissier.

Il quotidiano argentino Clarin intervista German Delfino, che domenica arbitra il suo primo Boca-River. “E’ da quando avevo 19 anni che sogno di dirigere questa partita”. Non ci sono più i diciannovenni di una volta.

Guardiola a Buenos Aires in conferenza con gli alunni delle scuole. “Sono meno romantico di quanto appaia”. Ma si vede, Pep, si vede.

L’Equipe riferisce che delle 8 giornate di squalifica attese per il portiere Sirigu (dopo Evian-Psg) ne sono arrivate 2. Due pure a Verratti e una a Beckham. Come si dice Tosel in francese?

Graziosa tabella sempre dell’Equipe sulla soglia sonora di un po’ di rumori. Il grido al gol in uno stadio tocca i 100 decibel. Poco più di un passaggio di un treno. Una di quelle cose che è buona da sapere quando sei in ascensore, guardi la placchetta e non sai cosa dire.

Mundo Deportivo, che le cose del Barcellona le conosce bene, rivela che prima di Barcellona-Bayern Vilanova e Messi fino all’ultimo istante non avevano comunicato al resto della squadra che Leo non avrebbe giocato. Per non demoralizzarli al mattino. E così gli hanno schiantato il morale un attimo prima di giocare.

Ventitré calciatori del Barcellona si sono infortunati quest’anno. Ventitré su ventisei. Pensateci.

L’Herald Tribune dedica un articolo al Bayern. Non c’è niente che non sappiamo. Ma fa molto fico dire che uno legge l’Herald Tribune.
Desmond Digger

ilnapolista © riproduzione riservata