Napoli non ti fermare
progetti e risultati

Bravo Napoli, ma non ti fermare qui. E’ la sintesi degli editoriali apparsi sui quotidiani odierni. “Di diritto tra le regine del calcio” è quello firmato da Carlo Franco che apre lo speciale del Corriere del mezzogiorno dedicato al Napoli in Europa. “Il Napoli di De Laurentiis, che ha fame di vittorie, di scalate e di business, riprende un discorso interrotto bruscamente quando la società, travolta dalla sua debolezza strutturale, iniziò la discesa all’inferno”. Festeggiamo, ma non dimentichiamo chi eravamo, scrive Franco, e quali trofei abbiamo conquistato. Le prospettive, certo sono incoraggianti, ma in Europa non si va solo a suon di gol, ma traguardando uno standard di efficienza aziendale. Il Napoli deve liberarsi della zavorra, da Navarro a De Zerbi. Sulla strada del rinnovamento si è incamminato bene e Mazzarri può essere il Ferguson di Castelvolturno. Per Il Mattino e Toni Iavarone “Missione compiuta, ora progetti solidi il titolo”. All’interno: “Lo spettacolo è il pubblico del Napoli, il resto – chi assalta e ferisce i poliziotti lontani dallo stadio – ha il volto cupo della violenza. Nonostante la teppa, la squadra è ben altro ed entra in Europa League da una porta di privilegio. Continuare a vivacchiare a margine di competizioni internazionali sarebbe stato uno schiaffo a quanti credono nel ruolo della compagine non solo in Italia. Uno schiaffo, ma anche un torto alla storia del calcio. Un altro anno di mezza classifica avrebbe avuto il significato della resa”. Mazzarri e Quagliarella sono entrati nell’anima della tifoseria. E Napoli-Atalanta ha dimostrato che il legame tra la squadra e lo stadio si è rinsaldato. L’esperimento del tridente va perfezionato e Mazzarri ha bisogno degli uomini giusti. “Il ritorno nell’aristocrazia del calcio” è il titolo dell’editoriale di Antonio Corbo su Repubblica che punta anche lui sull’importanza dell’essere rientrati dalla porta principale, ma sulla necessità di programmi solidi per il futuro.

ilnapolista © riproduzione riservata