La Ds annuncia
Preso Guarente

Il Napoli ha preso Guarente. Il tam tam giornalistico prende corpo poco prima di mezzanotte. E’ la Domenica sportiva a dare la notizia. Massimo De Luca lo chiede a Salvatore Bagni che conferma. “Ma perché queste cose non ce le dici? Che ti paghiamo a fare?”. In mattinata Gianluca Di Marzio aveva parlato di un accordo intorno ai 4,5 milioni. Pisano, venticinquenne, carriera tra Verona e Atalanta, il centrocampista bergamasco oggi non ha particolarmente entusiasmato anche se negli spogliatoi ha lanciato messaggi d’amore agli azzurri. Peccato che De Laurentiis abbia detto di lui: “E’ un buon centrocampista, ma non so se rientra nei nostri parametri per l’età che ha. Non voglio ritrovarmi giocatori di 30 anni”. Ma l’anno scorso disse anche che Quagliarella non interessava e poi sappiamo come è andata a finire.
E’ uno di quei calciatori che piacciono tanto a Mazzarri che evidentemente nel mezzo del campo non ama la qualità, considerando anche il trattamento riservato a Cigarini. Guarente, comunque, ha una storia non banale. A 19 anni cominciò ad avvertire dolori lancinanti in tutto il corpo. Non riusciva più a muoversi. Immobilizzato. La diagnosi non fu delle più “leggere”: poliradicolonevrite, una rara infiammazione alle radici dei nervi spinali, quelli insomma periferici che mandano le informazioni ai muscoli delle gambe e delle braccia per muoversi. 
Comincia così la sua battaglia contro il virus che lo tiene su una sedia a rotelle. La malattia è lunga, anche la degenza in ospdeale, poi la progressiva guarigione. Dal 2007, Guarente gioca nell’Atalanta con una certa continuità. Dal prossimo anno vestirà la maglia azzurra.

ilnapolista © riproduzione riservata