Inler? Non ci interessa
Aurelio pinocchio?

“E’ sbagliato volere tutto subito”. All’indomani della vittoria di Verona con il Chievo, il presidente partenopeo ha parlato di mercato ai microfoni di Sky Sport 24: “L’Udinese è una bottega molto cara, ca nisciun’ è fesso e non ci possiamo permettere Inler. Gli auguro una grossa e  felice carriera all’interno di quei 5-6-7 club mondiali che possono permetterselo. Noi non siamo né il Barcellona né il Manchester United. Siamo alla ricerca di un attaccante goleador, l’anno scorso volevo Di Natale ma non è voluto venire a Napoli. Anche se io sono sempre convinto che è la squadra che deve girare e non un solo giocatore”. Fin qui le notizie. Le considerazioni, però, riportano ad un’analoga intervista di qualche anno fa: “Quagliarella al Napoli? E’ una seconda punta e io ho bisogno di una prima punta. Di seconde ne abbiamo abbastanza, bisogna affiancare qualcuno a Denis e a Zalayeta”.

ilnapolista © riproduzione riservata