In Europa lancia in resta
Napoli è qui la festa

L’ultima in casa, contro l’Atalanta,
la voglia di far festa è certo tanta,
per Bergamo è la retrocessione:
città spocchiosa, impari la lezione
Il Napoli si schiera col tridente
che tanto piace a tutta la sua gente:
Lavezzi – al centro Denis – Quagliarella,
Hamsik mediano, chi sarà la stella ?
Si come il cielo, azzurro anche lo stadio,
occhio sul campo, orecchio per la radio,
contro la Juve, per il sesto posto,
la zebra è moscia, il Ciuccio è troppo tosto !!
Denis per ben due volte va di testa,
si strozza in gola l’urlo della festa,
il Fanciullino lancia poi Lavezzi,
devi segnare, Tu li hai i mezzi !!
Lo stadio adesso esplode in un boato:
il Parma, che perdeva, ha pareggiato !
E dopo, addirittura, va in vantaggio,
forza ragazzi, il gol non è un miraggio !!
Maggio – Denis di prima – Quagliarella,
si defila, ma l’occasione è bella,
Fabio fa un passo, poi prende la mira,
il popolo ruggisce “forza, tira !!” . . .
. . . palo interno, la palla che si insacca,
bye bye Atalanta, finisci nella ca . . . !!
Dobbiamo raddoppiar nella ripresa,
e la partita vada poi in discesa,
sbagliamo ancora troppe occasioni,
si agita il Mister, gli girano i . . .
Il Pocho, Boglia va a sinistra e crossa,
nell’area è pronto Fabio, fa una mossa,
nell’aria poi si libra, va di testa,
la schiaccia . . è gol !! Signori, ecco la festa !!
Pochi minuti, prima che è finita,
lo stadio, tutto in piedi, canta “oi vita”,
il sesto posto è messo in cassaforte,
l’Europa la vediamo, ora è alle porte,
si chiude a Genova con la Sampdoria,
giocate per Mazzarri e per la gloria !!!

Stadio San Paolo,

9 maggio 2010

by Bruno

ilnapolista © riproduzione riservata