Europa arriviamo
mercato padrone

E’ tempo di preparare l’Europa per il Napoli di Mazzarri e, soprattutto, di Bigon che vivrà assieme al presidente ed all’allenatore un paio di mesi di fuoco. “Identikit di un bomber” titola il Corriere del Mezzogiorno che approfondisce: “Il ds Bigon: saremo competitivi in campo internazionale Matri, Pazzini e Balotelli? Tutti forti”. Il Mattino apre con un’intervista a Maxi Lopez: “Napoli, che brividi”. “Tra il presidente De Laurentiis e il tecnico vertice imminente per stabilire le operazioni da effettuare dopo la qualificazione in Europa League” e ancora: “La legge di Bigon: non ci faremo prendere per la gola”. Per il Corriere dello Sport spunta l’idea Almiron. Per la Gazzetta dello sport “Grandi manovre. È caccia all’attaccante, il Napoli insiste per Maxi. È in lizza con Matri e Cardozo. E si tratta per Almiron e Inler. Le strategie del d.s. Bigon “Servono due uomini per ruolo”. Ma non solo mercato. C’è la partita di domenica  contro l’Atalanta. “Il Napoli invoca il San Paolo dove non vince dal 28 marzo” e “Valzer a tutto campo: difesa, centrocampo, attacco: turn over forzato in ogni settore a tutela del sesto posto” scrive il Corriere dello Sport; “Domenica la festa dell’Europa al San Paolo”, “Santacroce: il rilancio in due partite” i titoli del Corriere del Mezzogiorno. La Gazzetta dello sport in pagina regionale offre un interessante spunto: “Cinque baby nella lista Uefa nasce il modello Barcellona. Il tecnico della Primavera, Faustino, punta su Ciano e Bruno “Sono già pronti per la prima squadra”. Sepe terzo portiere? Poi i singoli. Stasera tutti a mangiare al ristorante Europa, ospiti di Mazzarri. Mentre Hamsik merita l’apertura del Corsport con la prossima firma fino al 2015, Grava e Denis i titoli del free press il Napoli. “Firmo per sempre” parlando del terzino: “Che ne sarà di me” per l’attaccante. In chiave Mondiale il Mattino sottolinea l’ok di lippi per Maggio che volerà in Sudafrica, mentre il Roma offre un simpatico spunto: “Lavezzi-sprint: il il più veloce anche al volante”. Striscia la Notizia ha controllato gli azzurri fuori dal ritiro di Castelvolturno. In una zona dove il limite è 50 km/h, la Ferrari del Pocho è andata a 121 km/h. Il più rispettoso Salvatore Aronica a 61 km/h.

ilnapolista © riproduzione riservata