Fred & Vagner Love
la coppia carioca che piace

Il Napoli carioca è quello protagonista delle pagine dei quotidiani odierni. “Fred e Vagner,  il Napoli in un intrigo brasiliano” titola Il Mattino: “Il bomber del Fluminense in cima alla lista dei desideri della società: un emissario azzurro è a Rio de Janeiro per chiudere il primo acquisto”. Il Corriere del Mezzogiorno apre con “Mission in Love. Il Napoli in Brasile per “tentare” l’attaccante del Flamengo, partner di Adriano, che vuole seguire l’imperatore in Italia”. Monica Scozzafava lo racconta: “Ventisei anni a giugno, compagno di Adriano nel Flamengo, con il quale in campo ha avuto grande feeling. Otto gol in sette partite, un centravanti atipico, una punta di razza. L’ultima disputata proprio contro la Fluminense, squadra brasiliana dove gioca un altro attaccante osservato del Napoli, Fred.
Il cartellino di Vagner Love è di proprietà del Cska di Mosca. Il costo non sarebbe proibitivo e i diritti di immagine neanche tali da spaventare il Napoli che dovrebbe poi trattarne anche l’acquisizione”. Anche il free press il Napoli apre con “Napoli in… Love” osservato speciale al Maracanà.
Dal Mattino anche una mini-inchiesta sui diritti d’immagine: “Ecco perché i campioni rifiutano. Il club di De Laurentiis gestisce interamente le sponsorizzazioni e i migliori declinano le offerte. Canovi: “Quello del Napoli è l’unico caso italiano e forse europeo”, Fedele: “Si potrebbero pattuire dei compensi a parte”. Pasqualin: “Tutto ha un prezzo e oggetto di possibile accordo”.
Per il Corriere dello sport: “Mazzarri guiderà un doppio Napoli. Il tecnico voleva una rosa di 18 giocatori, De Laurentiis l’ha convinto. Due squadre equivalenti per lottare su tre fronti”.
Spazio anche alla pattuglia azzurro-Napoli in Sudafrica: “E’ così tanto il Napoli nella vetrina africana. Non solo italiani: da Maggio ad Hamsik, da De Sanctis a Gargano. Un mondiale speciale: gli azzurri portavoce di un popolo riemerso dalla C”. Hugo Campagnaro è protagonista di due articoli sul Corriere del Mezzogiorno: “Niente vacanze a casa, mio figlio nascerà qui”. E sulla Gazzetta dello sport. Campagnaro “Napoli, fidati l’Europa è dura prendi Pazzini”. Il difensore: “Ha qualcosa in più di Maxi Lopez Per noi sarà decisivo il lavoro precampionato”.
Retroscena sulla rosea. Di Natale: “Marino non mi volle.  È stata colpa sua. Sarei stato felice di venire, ma lui ha fatto girare voci ingiuste su di me e la mia famiglia”. C’era infatti chi diceva che la signora Di Natale non gradisse il trasferimento. Mentre Maggio spinge per Toni: “Farebbe al caso nostro”. E si prenota per Messi. Su Repubblica richiamo in prima per il san Paolo e il prossimo sopralluogo dell’Uefa.

ilnapolista © riproduzione riservata