Isocinetica e Formetric
arriva il Napoli Lab

Settore medico: la novità. Il Napoli, scrive il Mattino, è pronto a illustrare un nuovo progetto relativo agli atleti e al monitoraggio delle condizioni complessive. Un microscopio sui calciatori. Una sorta di Grande Fratello scientifico, sulle orme di quanto già sperimentato dal Milan che la società introdurrà martedì al centro sportivo di Castelvolturno. Il progetto, ideato dal responsabile dell’area medica azzurra, Alfonso De Nicola, sarà spiegato minuziosamente martedì, ma le indicazioni sono già utili a capire quantomeno le linee guida: saranno presentati una serie di macchinari utili alla prevenzione e alla riabilitazione degli infortuni, come l’Isocinetica e il Formetric, e all’analisi organica dell’atleta come la B.i.a. (dal controllo della massa magra e grassa, fino allo stato di affaticamento del muscolo). Un laboratorio di ricerca, praticamente, che permetterà di raccogliere una serie di informazioni relative ad ogni singolo calciatore della rosa, in modo da assemblare una vera e propria banca dati. Un archivio indirizzato alla conoscenza dello stato fisico; una raccolta di informazioni finalizzate all’ottimizzazione e che, in futuro, dovrebbe essere estesa anche al settore giovanile

ilnapolista © riproduzione riservata