Walter Mazzarri meglio
del governatore Caldoro

Walter Mazzarri meglio di Stefano Caldoro. Tutto esaurito da Feltrinelli per la presentazione del libro di Enrico Varriale alla quale ha partecipato anche il tecnico del Napoli. E mentre, scrive Il Mattino,  il nuovo governatore della Campania passeggiava tranquillamente per il salotto buono della città, il tecnico toscano si faceva largo a fatica per raggiungere la saletta delle conferenze. “ Napoli sei il migliore al mondo. Considero i miei giocatori i più forti in circolazione: ci daranno delle gioie” titola il Mattino riportando le parole del tecnico azzurro. Varriale lo paragona addirittura a Lippi, titolo scelto dal Corriere del Mezzogiorno. Il quotidiano di via Marina dedica un’altra apertura allo stakanovista Gargano che, si legge nell’articolo, ha collezionato sinora 2913 minuti giocati. Intervista anche a Zibì Boniek per il quale al Napoli non deve sfuggire l’Europa League. Dal Mattino si batte sulla missione spagnola di Bigon per Ruiz e l’interessamento su Meier dell’Eintracht. Parlando della partita di Bari, la pagina regionale della Gazzetta sottolinea che “Il Napoli ha nuove ali per volare in Europa. Ecco Campagnaro e Zuniga, la quinta coppia di esterni in sei gare. Pronti per Allegretti e Alvarez”. Amarcord de Il Napoli “La carica delle… 101, Lavezzi Fiuta la porta”. Il ricordo risale al primo incontro di Lavezzi con Ventura. Coppa Italia, Napoli-Pisa sullo 0-1. Entrò il Pocho, segnò tre gol e l’attuale tecnico del Bari disse: “Ma aspettava noi per far vedere chi era?” Apertura nazionale per il Corriere dello Sport che si sofferma sulle frasi di De Laurentiis riguardo Calciopoli. “Forse non vale la pena di restare. Io sono sempre stato cristallino. Non mi sarei fatto coinvolgere in certe cose”. Infine capitolo Denis, scelto dal Corsport con Lavezzi che promette di fornirgli gli assist giusti e da Tuttosport che si interroga sul suo infortunio dal rientro lampo. Proprio sulla coppia Denis-Lavezzi si sofferma l’edizione napoletana di Repubblica con il Pocho costretto a tornare mezzapunta per l’ingresso del connazionale.

ilnapolista © riproduzione riservata