Il tecnico a fine partita
se la prende con Romeo

Mazzarri se la prende con gli arbitri. Al termine della sconfitta interna col Parma, l’allenatore azzurro attacca il fischietto Romeo. “Ha condizionato la partita, abbiamo perso per colpa dei suoi errori. Ci ha negato un rigore sul 2-2 su Quagliarella, lui ha protestato ed è stato espulso. Subito dopo abbiamo preso il terzo gol. Tante altre volte giocatori che protestano non vengono espulsi. Al Napoli è stata negata la possibilità di giocarsi gli ultimi minuti undici contro undici. Ho visto anche episodi strani, uno su Lavezzi. Noi comunque abbiamo sbagliato troppi gol, e ci capita troppo spesso. Svanita la Champions? Abbiamo ancora cinque partite e può succedere di tutto. Nulla è perduto”. Noi, al posto dell’allenatore, avremmo fatto più autocritica. Lamentarsi con gli arbitri è un esercizio sterile che non produce nulla.

ilnapolista © riproduzione riservata