Khrin primo acquisto?
intanto conosciamolo

Il Napoli ha rilevato metà del cartellino di Rene Khrin. Per il quotidiano la Repubblica, De Laurentiis e Moratti avrebbero trovato l’accordo per la comproprietà del giocatore per una cifra attorno ai 2,5 milioni di euro. Khrin, classe 1990, è un centrocampista di grande prospettiva. Ha esordito in serie A il 13 settembre nella partita Inter-Parma subentrando a Sneijder. Il 5 settembre 2009 ha fatto il suo esordio con la maglia della nazionale slovena (Slovenia-Inghilterra). Nato a Maribor, in Slovenia, il 21.05.1990 il giocatore è arrivato all’Inter nel gennaio 2007, giocando la seconda parte di quel campionato con gli allievi. L’anno successivo è passato in Primavera e pur essendo un esordiente in categoria è stato spesso schierato titolare. Quest’anno, nella stessa categoria è considerato giustamente titolare inamovibile. Nel frattempo il ragazzo è stato titolare della sua nazionale under 17 e ora under 19. Centrocampista naturale, fin dall’inizio Khrin ha mostrato di possedere buona tecnica e visione di gioco. Fisicamente interessante, pur essendo un po’ gracilino, in relazione alla statura imponente, il ragazzo si è mostrato molto serio, applicato desideroso di migliorare e arrivare. Il principale difetto, per altro comprensibile, era una relativa mancanza di personalità una difficoltà a tentare giocate decisive. Oggi ha più personalità, si è rafforzato fisicamente (la sua altezza sfiora quasi il metro e novanta), è progredito moltissimo. Il suo ruolo è quello di centrale di centrocampo (nel 4-4-2 o nel 4-3-3) oppure di vertice basso nel rombo. Anche per la sua statura non è rapidissimo sul breve e quindi non può giocare dietro le punte. Invece è molto migliorato nell’interdizione.

ilnapolista © riproduzione riservata