Interrogazione
pro tifosi Atalanta

Il divieto imposto dall’ Osservatorio del Viminale ai tifosi dell’Atalanta di assistere sabato pomeriggio alla partita di San Siro contro l’Inter è finito oggi in Parlamento. L’onorevole bergamasco del Pdl Giorgio Jannone ha presentato infatti un’interrogazione urgente rivolta al Ministro degli Interni Roberto Maroni, sollecitando un suo intervento in merito ai provvedimenti adottati lo scorso 15 aprile dal Casms, che vieta la trasferta dei tifosi atalantini a Milano. «Benchè la partita Inter-Atalanta venga considerata ad alto rischio per la rivalità storica delle due tifoserie – si legge nell’interrogazione parlamentare – e benchè si siano verificati, nella gara d’andata, episodi ad opera di un esiguo gruppo di tifosi atalantini, la tifoseria bergamasca è già stata ripetutamente penalizzata in questa stagione sportiva, subendo serie sanzioni che hanno sancito il divieto alle trasferte di Bologna, Roma e Genova». Secondo Jannone, «penalizzare migliaia di tifosi per le responsabilità di pochi è inopportuno», e per questo chiede al Ministro Maroni di «intervenire affinchè sia consentito ai tifosi bergamaschi di partecipare ad una trasferta oggettivamente fondamentale per le sorti sportive dell’ Atalanta». Il parlamentare ha chiesto anche l’applicazione di «sanzioni coerenti con i provvedimenti adottati, a seguito dei gravissimi incidenti verificatisi nella recente partita Lazio-Roma»

ilnapolista © riproduzione riservata