Il manager di Hoffer:
Napoli vita infernale

L’esperienza napoletana di Jimmy Hoffer è stata negativa: «All’inizio l’abbondanza di attaccanti e l’incomunicabilità, perché non parlava né italiano né inglese, hanno reso la sua vita un inferno», ha detto il suo manager, RupertMarko, a ORF.at. Il sito austriaco lo definisce «un illustre scaldapanchina». Illustre perché, nel suo Paese, è molto stimato. Marko precisa: «Ha fatto tante panchine e tante tribune: a fine stagione andrà via, ma probabilmente in prestito: il Napoli crede in lui». Poi, retroscena del mercato invernale: «Già a gennaio avrebbe dovuto andare al Chievo, ma poi saltò tutto».
tratto dal Mattino

ilnapolista © riproduzione riservata