Il braccialetto di Lavezzi
che non dà l’equilibrio

Si chiama Power Balance meglio noto come il braccialetto dell’equilibrio.  In un gustoso articolo di Marco Azzi su Repubblica si evidenzia una curiosità notata durante Napoli-Parma. Il funambolo argentino Ezequiel Lavezzi si è presentato in campo con un originale e curioso braccialetto molto simile a un orologio (ma non lo è perché non si possono portare in campo) legato all’altezza dell’avambraccio.  “Il nuovo sistema – è scritto brochure illustrativa – produce delle frequenze positive per tutto il corpo umano ed è in grado di migliorare  le prestazioni fisiche di chi lo usa, equilibrio, resistenza, reattività”. Già visto nelle gare di atletica e ciclismo. Su internet, al sito http://www.sportownonline.com/pdf/powerbalance.pdf, si possono anche leggere tutte le potenzialità del braccialetto di silicone. Costo? 36 euro più iva per avere equilibrio, servire un assist, e scivolare sulla battuta di un calcio d’angolo

ilnapolista © riproduzione riservata