De Sanctis e Rullo a teatro
per il nudo di Bolle

Chi lo ha detto che i calciatori sono degli ignorantoni privi di altri interessi oltre alle automobili e alle veline? Le eccezioni ce le abbiamo in casa nostra, visto che l’altra sera al San Carlo ad assistere alla rapprsentazione di “Giselle” di Mats Ek c’erano anche Morgan De Sanctis ed Erminio Rullo. Il portiere e l’eterno panchinaro del Napoli (almeno lui in panchina ci va) sono andati ad apprezzare Roberto Bolle che stavolta ha fatto parlare di sé per i minuti finali in cui va in scena completamente nudo. Sarebbe bello saperne di più sulla passione per la danza dei due calciatori del Napoli ma, si sa, i giocatori sono un po’ come i detenuti in attesa di giudizio: pare che non possano parlare di nulla senza l’autorizzazione della società.
Un‘ultima annotazione per la recensione ormonale di Paola De Simone sul corrieredelmezzogiorno.it, in cui la giornalista parla di sindrome di Stendhal alla vista del ballerino senza veli.

ilnapolista © riproduzione riservata