In curva Napoli-Catania costa più di Roma-Inter

Un biglietto che vale oro. O un biglietto d’oro, uno dei tanti premi ricevuti dal produttore cinematografico per i sold-out dei suoi cinepanettoni o dei film di Verdone. Il presidente del Napoli promette sconti per chi ha assistito alla partita con la Juventus, ma se si confrontano i prezzi delle altre realtà si spiega il munifico gesto. Un tagliando di Curva per la gara con la Juventus è costato 25 euro. Fin qui sembra tutto normale, ma non se lo stesso prezzo è applicato alla gara di domenica con il Catania. E allora perché all’Olimpico, dove sarà di scena la partita dell’anno tra Roma e Inter, il settore popolare costa appena la metà: 13 euro?. Forse il San Paolo offrirà gli stessi servizi del Nou Camp di Barcellona: 25 euro per un tagliando popolare. Eppure gli incassi da stadio non sembrano essere una voce salva-bilanci, cosi come spiegato da ogni presidente di società. Si parla di stadio virtuale, ma il problema sembra reale: soprattutto per le tasche dei tifosi azzurri.

ilnapolista © riproduzione riservata