Il medico: Diego
con il labbro penzoloni

“Diego aveva mezzo labbro penzoloni”: così il medico personale di Maradona ha descritto l’incidente, ieri a Buenos Aires, del ‘pibe de orò, che è stato morso in faccia da uno dei suoi cani nella villa della capitale argentina. Maradona, che ieri stesso è uscito dalla clinica dove era stato ricoverato dopo una sutura di 10 punti alla bocca, è stato aggredito dal cane poco prima di andare a dormire, mentre lui stesso aveva cercato di salutare l’animale con un bacio, secondo quanto hanno riferito altre fonti. «Era una ferita profonda e a forma di curva», ha commentato il medico dell’allenatore dell’Argentina, Alfredo Cahe, precisando che «per fortuna il morso del cane non ha raggiunto il suo naso», o altre parti del viso. «Ora è molto meno gonfio», ha aggiunto il medico, mentre secondo il manager della nazionale, Carlos Bilardo, Diego «ha trascorso una brutta notte, non è riuscito a dormire perchè è ancora indolenzito»

ilnapolista © riproduzione riservata