Il Sarri da Oscar che spiega a Ilaria D’Amico quanta pipì fa il cane Ciro

Si fa largo nella savana di Sky tra battute e affermazioni di una chiarezza disarmante. Al livello della prestazione del Napoli in campo. E nel salottino hanno già paura per l’anno prossimo

Il Sarri da Oscar che spiega a Ilaria D’Amico quanta pipì fa il cane Ciro

La comunicazione è importante

A qualcuno sembra ancora assurdo, ma il post-partita (così come il pre-partita) ha assunto un’importanza notevole. Non vogliamo addentrarci in paragoni che ci proietterebbero lungo discese ardite, ma la comunicazione nel calcio – e non solo nel calcio – non è proprio una barzelletta. E oggi Maurizio Sarri, dopo aver diretto una prestazione del Napoli a tratti imbarazzante per la superiorità (con i soliti ghirigori che dovrebbero essere puniti con pene corporali), si è presentato davanti alle telecamere col clima “ancora caldo” per la conferenza di ieri.

Nel salottino Sky erano caldi

A Mediaset ce lo raccontano incazzato, al punto da abbandonare la postazione. A Sky Sport l’ambiente è bello carico. Ilaria D’Amico evidentemente è già in tensione per il prossimo anno – e su, relax – e quindi ha cominciato in ogni modo a sollecitare gli ospiti fissi sulle mosse di mercato del Napoli, sulla possibilità che questo “splendido gioiello” (parole sue, l’obiettivo era di enfatizzare questo Napoli per poi far finta di dolersi di fronte alla possibilità di cessioni illustri) potesse essere smontato. Ne ha cavato soltano una ipotetica cessione di Koulibaly. Poco. Troppo poco.

Le passeggiate di Ciro

Finché non è arrivato lui, Maurizio Sarri. Confessiamo, abbiamo temuto il peggio. Ci arrivavano echi disastrosi dalla performance Mediaset. E invece abbiamo capito subito che il nostro Sarri era in grande giornata. Ha cominciato col cane Ciro, non sa se Ciro gli consentirà di guardare Roma-Juventus. «È un ex randagio – ci ha tenuto a precisare a Ilaria D’Amico che si informava sulla durata delle passeggiate liberatorie di Ciro – non lo puoi ingabbiare, è abituato a lunghe uscite».

Come Gianni Morandi e Silvione

Ha cominciato a sorridere. Insomma, non proprio a sorridere. Ma quando gli si allentano i muscoli della faccia. Si capisce che sta sul pezzo. E ha sbrigato la pratica come in Italia pochi altri saprebbero fare. E non ci limitiamo al calcio. Chessò, Gianni Morandi, il sempiterno Silvione (Berlusconi, per chi non volesse capire). Fuoriclasse insomma. Sarri ha lentamente e inesorabilmente spento le velleità della sentimentalmente (e non solo) juventina Ilaria D’Amico.

Ha spiegato il senso delle sue dichiarazioni di ieri. Non le ha rinnegate. E qui il Napolista ha fatto la ola e ha quindi confermato la candidatura del nostro allenatore a leader della sinistra contemporanea. Ma ha chiarito che non si riferiva a questo contratto, che lui a De Laurentiis non ha mai chiesto nulla, che il presidente può stare tranquillo. Che poi – colpo di classe – se De Laurentiis non dovesse essere contento di lui, basta una telefonata e lui toglie il disturbo. E, ancora, altro colpo di classe, che se proprio ci tiene a ridiscutere il contratto, non c’è bisogno di farlo litigando. Vette maestose. Col finale: «Il nostro rapporto è buono, nonostante qualche litigata pubblico». Una pugnalata per il salottino Sky.

Le telecamere non hanno inquadrato in studio, peccato. Bonjour tristesse. Però, una domandina la vorremmo porre: perché non vi godete l’anno in corso? Siete in lizza per il triplete e già vi preoccupate per il prossimo anno? Una cosa alla volta. Di certo, questo Napoli fa paura. Ma, altrettanto certamente, questo Napoli in campo (senza ghirigori, please) e questo Sarri mediatico fanno molto ben sperare. Anche Insigne, che ha parlato subito dopo, è stato sorprendentemente inappuntabile. Se il Napoli dovesse migliorare anche in comunicazione, come sembra, allora nel salottino di Sky dovranno davvero cominciare a preoccuparsi.

Massimiliano Gallo ilnapolista © riproduzione riservata
TERMINI E CONDIZIONI
  • dino ricciardi

    E…se anche voi praticaste lo spalla spalla di Benitezziana memoria non ci faremmo male da soli.

    • Il Boemo

      Ma il napolista non è la testata più popolare. Ma il tipo di articoli di siti sul napoli con milioni di fan li avete mai letti? Il napolista non sempre lo condivido ma ha il coraggio dell’autonomia di pensiero, gli altri fanno titolacci provocatori e mettono zizzania ogni giorno.

      • giancarlo percuoco

        Vero.

    • Venio Vanni

      Per fortuna il napolista scrive anche cose “fastidiose” e vere. Questo è il maggior pregio di questa testata- Scrivere quello che vogliono sentire i tifosi appiattisce l’intelletto.

  • Enrico Pessina

    E’ il secondo pezzo in pochi minuti che trovo equilibrato, oggettivo e condivisibile.
    Forse sono io che non sto bene.

  • drnice

    direttò mi sei piaciuto.
    ho detto tutto.

  • Marazola

    Non se lo godono perché sono degli egoisti di m… qualora vincesse un altra squadra una qualsiasi cosa anche una coppetta italia apriti cielo….

  • Marazola

    Però Gallo io so che leggi e quindi te lo dico: spalla a spalla anche voi l anno prossimo e non chiedere l esonero di sarri a un certo punto

  • Mauri Franksson

    Sul blog di Fabrizio Bocca gli juventini si accaniscono sul Toro che a loro dire si sarebbe scansato. Difficile scansare uno schiacciasassi.

    • White Shark

      Bocca è un altro quaquaraqua.

    • JackFrost

      Intanto la Juve si sta scansando a Roma…….. E ti pareva che facevano una partita seria sti gobbi di m……..

      • Mauri Franksson

        Io sono allibito… Mi sforzo di non vedere fantasmi ovunque. Ma come si fa di fronte a certi scandali?

        • Raffaele Sannino

          L’unica partita vera giocata dalla roma è stata il derby.E non a caso,sono usciti con le ossa rotte.

    • Il Boemo

      Ma la juve che se ne fregava? Erano a un punto dallo scudetto e pensavano al toro che si scansa??

  • White Shark

    A volte ci si chiede come si possa essere autolesionisti al limite del masochismo. No, non mi riferisco alla signora Buffon(a) ma a quel soggetto che a quasi 60 anni prima girava con una capigliatura da ragazzino di 15 ed ora sfoggia una pettinatura che sembra che una vacca gli abbia leccato in testa, oltre ad un barbone indecente. Beh questo ridicolo clown che risponde al nome di Bargiggia si permette di tweettare prendendo per i fondelli Sarri ed il suo abbigliamento. Quando non si hanno le capacità di argomentare sul calcio giocato, si sparano minch..ate come si dice a Bolzano.

    • Giacomo Molea

      hahaha la Signora …Buffon(a) hahaha

  • Alfonso De Vito

    Allegri 5mln Spalletti 3mln DeBoer 2.5mln Montella 2.2mln Paulo Sousa 1.5mln Mihajlovic 1.5mln SARRI 1.4mln… poi ADL parla.. ma in una società ambiziosa forse il presidente cercherebbe di adeguare il contratto al miglior allenatore del campionato senza aspettare che sia lui a tirare calci o le altre società e i media “non amici” a creare zizzania.. invece aurelio tira sempre la corda perchè cerca di profittare troppo delle sue posizioni di vantaggio. Ma Sarri non è più quello arrivato da Empoli, è un allenatore di cui parla mezza europa. E Maurizio lo sa

    • White Shark

      Self control please.
      Tutto a tempo debito. Se a Mazzarri gli mise davanti un assegno in bianco e a benitez gli riconobbe da subito un buon ingaggio, Sarri sarà tenuto in debito conto. ADL nun è fess.

      • Fabio Milone

        E’ esattamente come la penso anche io e, molto probailmente, quello che succedera’ gia’ da quest’estate.
        ADL non e’ un folle e l’ultima cosa che farebbe e’ quella di lasciarsi scappare una gallina dalle uova d’oro, un re Mida come Sarri che sta riuscendo, in maniera convincente e invidiata dal resto d’Italia (e non solo) a far diventare campioni anche delle giovani talentuose promesse.
        Quando Sarri dice che l’unico modo per migliorare questo Napoli e’ di comprare top players, l’interpretazione doverosa e’ che lui stia facendo dei complimenti sperticati ai suoi ragazzi e a a chi ne ha consentito l’acquisto.
        Tutto questo ADL lo sa benissimo e sarebbe uno sprovveduto se non si precipitasse a blindare il Mister arricchendolo come (giustamente) vorrebbe.

        • White Shark

          👍.

    • giancarlo percuoco

      anche secondo me Sarri è sottostimato, se consideriamo i predecessori quanto guadagnavano in più. però c’è anche un contratto in essere, e va rispettato, Sarri continui ad allenare nella splendida maniera che sa, e sicuramente tra persone ragionevoli un accordo si trova, altrimenti sarà il mercato a decidere.

      • Raffaele Sannino

        Sai, non è bello chiedere due aumenti di stipendio in due stagioni.Magari tra un paio di anni sarà la società che gli proporrà di rinnovare.

        • Dario

          premesso che nelle trattative private non ha senso parlare di cosa è bello e cosa no, visto che ciascuna parte fa legittimamente i propri interessi in funzione della forza e capacità contrattuale che ha (e qui AdL mi pare non abbia da imparare niente da nessuno), non mi risulta Sarri abbia mai chiesto un aumento. Ricordo che lo scorso anno ringraziò pubblicamente AdL dicendo che aveva avuto un riguardo nei suoi confronti a cui non era assolutamente tenuto visto che c’era un contratto in essere, così come questa volta ha parlato del “prossimo contratto”…con il prossimo contratto mi vorrei arricchire…non facciamo anche noi gli Ilaria D’Amico 🙂 cordialità

    • Venio Vanni

      Sarri è al terzo anno di A. Ed ha allenato in 16 partite europee. Date tempo al tempo. Sempre ste classifiche ignoranti…

    • Lluixhi

      Sulla classifica degli stipendi hai ragione. Il problema è il modo con cui Sarri ha affrontato il problema. L’ha fatto mettendo in pubblica piazza le sue ambizioni intime. Ha sbagliato, è stato poco scaltro. ADL, dal canto suo, si è ritrovato Sarri a fare l’ADL con dichiarazioni pubbliche inappropriate. Il risultato è stato il casino mediatico di oggi che, almeno a me, ha fatto venire un mal di stomaco non da poco. Ho dovuto prendere un Malox e dopo una manita non me l’aspettavo.

      In generale, ritengo che Sarri vada pagato di più. Immagino si debba pensare ad un adeguamento di contratto già da Settembre 2017. Tuttavia, ADL non può vedersi tutta la squadra battere cassa. Mi pare sia giusto farlo con la dovuta discrezione. Per questo motivo penso che quella che per Sarri voleva essere una battuta (su cui peraltro è tornato per diversi minuti già nell’intervista di sabato) si è trasformata in un putiferio. Mi chiedo se Sarri e ADL abbiamo il contatto what’s up. Credo che mandandosi qualche messaggino andrebbe molto meglio, anche per il mio stomaco.

    • Antonio Bevilacqua

      Diciamo piuttosto che sd Aurelio , in contemporanea, riferiscono frasi distorte di Sarri, e lui, che ben conosciamo, risponde per le rime , e i parolai ci marciano

  • rudykrol

    Da notare, a fine intervista e collegamento, la signora Buffon(a) che tenta un’ultima volta in extremis la carta-adeguamento di contratto, per cercare di far saltare i nervi a Sarri…. Fanno davvero ridere. E stasera ci sentiremo le disquisizioni filosofiche di Mauro e company.

    • White Shark

      Rudy non so se hai seguito il loro countdown. Stessa solfa. Il contratto. Stanno come i pazzi.

      • rudykrol

        Ho seguito, ho seguito…. Le fake news di Trump gli fanno un baffo a questi qua.

    • Stefano Valanzuolo

      Che poi, in un mondo normale, qualcuno se lo porrebbe il problema se sia il caso che una valletta con interessi personali assodati debba rompere le balle in diretta TV alla gente…

      • rudykrol

        Esatto…

      • Geggiuzzo

        Si chiama conflitto di interessi.

  • Paco2020

    Pensare che Sky o i tifosi iuventini si possano preoccupare per l’anno prossimo è veramente ottimistico e da vero tifoso del Napoli. Coloro sanno perfettamente che non basta una squadra sia superiore per superare la Juve. Sanno bene che nessuno mai potrà godere dei tanti e pesanti favoritismi arbitrali. Quindi….meglio sapere da subito che quando Higuain diceva “qui non si può vincere niente” e quando Benitez e Sarri dicevano che la Juve ha un fatturato inarrivabile (e con la parola “fatturato” si può intendere anche altro)…sapevano bene quello che dicevano. Quindi, tranquilli che la D’Amico e suoi amici non hanno alcun problema per l’anno prossimo.

    • Venio Vanni

      Leggere le hazzate del signore è sintomatico di quanto ancora i tifosi, che pensano di saperla lunga, siano lontani dall’avere una mentalità vincente… la Juve negli ultimi 6 campionati ha ottenuto quasi 100 punti più del Napoli… questi 100 punti sono solo favori arbitrali? Ma vogliamo riconoscere che la Juve é superiore aldilà di tutti i sospetti. É deprimente vedere tanti cretini che pensano che la Juve sia avanti al Napoli solo “pecché la gliuve arrubba”…

      • entomologo

        Infatti. Secondo me la giuve è superiore e avrebbe vinto i sui scudetti anche senza arrobbare

      • Il Boemo

        A forza di favorirli hanno aumentato il fatturato con i soldi champions. Ti ricordi chi avevano il primo scudetto? Ora ovvio che sono fortissimi…

      • n3m0

        Da cretini è anche rifiutare la complessità delle cose, non riuscendo a capire che la forza della juve si poggia anche su quello, e che si auto-alimenta un circolo virtuoso che ha nella truffa uno delle colonne portanti.
        L’ultima rapina è stata ai danni del toro, eh.

      • Franco Sisto

        No, i 100 punti non sono solo o tutti frutto di aiutini, ma alcuni lo sono, e gli aiutini arrivano sempre al momento opportuno, a cambiare la dinamica delle cose.

    • Diego della Vega

      Intanto per adesso ste mmmmmmerde non hanno vinto ancora una ceppa. Sicuramente vinceranno tutto, distruggendo Lazio e Real ma stasera hanno fatto davvero pena. Sturaro e Lemina nel Real Madrid li manderebbero a pulire gli scarpini di Kroos e Modric. Farebbero panchina pure nel Crotone.

      • Rosario

        Due pareggi (col Torino rubato come al solito…) e una sconfitta..,

        Io confido nella Lazio.

        E magari il Crotone, che giocherà col sangue agli occhi, ci farà sognare.

        • giancarlo percuoco

          Io penso che il Crotone sarà la vittima sacrificale domenica.

          • Rosario

            Io penso che il Crotone combatterá alla morte e gli arbitri ci penseranno due volte prima di fare sciocchezze…..

            Che poi una Juve vera (con Dybala e dani Alves, per esempio…) ne possa fare polpette a prescindere, fa parte della natura delle cose.

            Ma sono sicuro che tre settimane fa mai avrebbero immmaginato di arrivare a questo punto con una partita da giocare con il Crotone e da vincere.

            PS: e forza lazio…

      • Stefano Valanzuolo

        Con la Lazio, per cominciare, perdono… E poi, fino al 3 giugno, qualcuno salta per infortunio. Infine, a Cardiff non dovrebbe esserci Mazzoleni in campo. Gente da tre soldi…

    • White Shark

      Ammazza la dietrologia.

  • White Shark

    FORZA CROTONE. Domenica 10 euro sul Crotone li punto. Premetto che non ho mai puntato più di 3 euro.
    E poi confido nel fratello genoano ed in Goran Pandev

    • Il Boemo

      Ma che devono fa…

      • White Shark

        Sono un romantico, credo nei sogni.

        • Il Boemo

          Vinceremo i preliminari via..

          • White Shark

            Su quello non ho alcun dubbio. Su come siano andate effettivamente le cose in questo campionato, si. E non mi riferisco ai gobbi ai quali auguro solo una Caporetto seriale in quest’ultimo squarcio di stagione.

          • Il Boemo

            È meglio l’ennesimo noioso scudetto juve che i riommanisti.

          • White Shark

            Ma scusa, dove hai letto che spero in uno scudetto romanista? Quelli non lo vincono nemmeno se la Juve perde le prossime partite. Devono ringraziare gli aiutini che hanno ricevuto quest’anno se ancora occupano la piazza d’onore e loro lo sanno benissimo. Devono pure ringraziare la decrepita vecchia se stasera hanno vinto. Semplicemente perché loro (i gobbi) calcolano tutto. Dopo la campagna di tentato indebolimento attuata la scorsa estate, questo turn over esasperato, fatto passare per la normalità in vista della coppa Italia, nasconde una paura marcia del Napoli. Meglio non averlo in Champion diretta (tanto noi il punticino lo facciamo) e costringerlo ai preliminari. La speranza è quella di vederci uscire e limitare gli introiti da investire sul mercato. Poi oggi hanno incrementato notevolmente le bocche da fuoco televisive per tentare di destabilizzare l’ambiente Napoli.
            Beh, rimarranno fregati. Perché li andremo a prendere.
            Forza Napoli sempre, dovunque e comunque.

          • Il Boemo

            ma la roma poi non dovrebbe vincere… e la juve perderle entrambe. al 99,9% irrealizzabile.

          • White Shark

            Boemo, ma il mio li andremo a prendere è inteso per il prossimo campionato. Il lumicino di speranze è legato al secondo posto e ad uno stop (difficile) della Roma nelle prossime due gare.

          • Antonio Bevilacqua

            Grande… non avevo pensato a questo scenario

          • dino ricciardi

            Quando lo prospettato io questo scenario ho ricevuto insulti..tu farnetichi…visionario paranoico….

          • giancarlo percuoco

            Anche io non saprei chi scegliere.

  • Rosario

    Forza Genooooooaaaa!!!

    Gobbi maledetti, riescono a intossicarmi anche quando perdono…

  • Il Boemo

    Solo a me ste uscite di Sarri non piacciono per niente? Odio il giornalismo sportivo italiano come poche cose al mondo, ma indiavolarsi perché uno ti chiede se hai chiesto calciatori forti al presidente non ci fa bella pubblicità. Poi sempre ste parolacce han stufato.

    • Fabio Milone

      A Sarri sfugge spesso la parolaccia pesante, ma perche’ scandalizzarsi quando ormai persino tra parlamentari, in TV, per Radio, ecc ci si apostrofa con questo… stile?
      Conta solo la sostanza e quando un Riccardo Ferri qualsiasi lancia per la milonesima volta la domanda artificiosa e tendenziosa circa la presunta pretesa di Sarri che ADL acquisti top players (quando aveva gia’ abbondantemente chiarito il senso delle sue parole originali) ci puo’ stare che lui si inalberi.
      La devono finire di mettere in bocca sia a Sarri che a ADL frasi e pensieri che non hanno alcuna attinenza ai fatti e alla realta’.
      Imparino a fare il mestiere con professionalita’, anche se la vedo dura diventare “giornalisti” per ex-calciatori che a stento riescono ad accocchiare un italiano decente.
      Ferri e l’altro ex calciatore bianconero di Mediaset sono li per fare domande TECNICHE sulla gara appena conclusa, non per aizzare polemiche sterili e senza alcun senso.
      Bene ha fatto Mr Sarri a mandarli a quel paese.

      • Il Boemo

        Ma perché che ha di male la domanda di Ferri, lo domandano a tutte le grandi squadre. Solo il Napoli, presidente e allenatore prendono tutte le domande come lesa maestà dimostrando di non saper stare al gioco. Poi che il giornalismo sportivo sia scadente e spesso in malafede è assodato, ma i nervi me li farei saltare per cose più importanti. Ad esempio schifezze come quella della semifinale di coppa avrebbero meritato una strategia migliore. Il problema è che gente come Baldari e Lombardo hanno una cultura e un’intelligenza di scarso livello per permettere al Napoli di controbattere con classe a provocazioni e cattiva informazione.

        • Fabio Milone

          L’hai seguito il dibattito in diretta come me?
          Se l’hai fatto non dovresti neanche fare la domanda che hai fatto.
          Ferri pone la domanda (piu’ o meno in questi termini): “Mister lei ha detto che il Napoli si migliora coi top players quindi si aspetta questi dal presidente?”
          Ho messo le virgolette non in maniera corretta perche’ questo e’ piu’ o meno come ricordo io la domanda; cioe’ tendenziosa, provocatoria e in malafede.
          Puo’ anche darsi (ma ho forti dubbi, avendo visto di che pasta sono fatti questi cosiddetti opinionisti tecnici delle TV) che Ferri fosse in buona fede e semplicemente non avesse capito cosa aveva detto Sarri.
          Ma siccome molti altri media hanno riportato la presunta richiesta di top players da parte del Mister, trovo niente da dire sul fatto che abbia sbottato e messo le cose in chiaro, in maniera brusca se non addirittura maleducata.
          Se poi tu sei della schiera di coloro che senza mezzi termini davvero sono convinti che De Laurentiis debba acquyistare i Khedira, i Dani Alves o i Tevez, gli Ibrahimovic, i Cavani di ritorno e gente simili, allora capisco dove vuoi arrivare e la chiudo qui perche’ perderei solo tempo ed entrerei in polemiche che trovo assurde e inconciliabili.

          • Il Boemo

            Hanno fatto domande simili a Spalletti dopo Roma Juve e Spalletti ha risposto che del contratto è giusto parlare fra due settimane perché c’è un secondo posto da conquistare. Non ci vuole l’arco di scienza. Sarri non è che ha sbottato solo ieri sbotta sempre e dice parolacce ogni intervista che fa il paio con il livello degli addetti stampa e comunicazione del Napoli. Il Napoli va sempre sulla difensiva facendosi trovare debole, dei comunicatori più capaci all’interno della società ogni tanto risponderebbero andando all’attacco, dove per attacco si intende la risposta ironica o il sottolineare le contraddizioni dell’interlocutore. Purtroppo ne Sarri nè Lombardo/Baldari sanno farlo.

          • White Shark

            E no, caro boemo, se ad ogni apparizione di Sarri in TV la domanda è sempre la stessa e se a questa domanda si è già risposto innumerevoli volte (non chiedo giocatori irraggiungibili per i parametri societari) e i provocatori ritornano all’attacco con la domanda: quali Top player migliorano la sua squadra? Beh, io avrei 3 opzioni per rispondere (2 in realtà perché la terza è il silenzio) 1. Metto un cartello al collo con scritto ciò che intendo dire; 2. Li mando a quel paese come ha fatto Sarri. E non dimenticare che già con Benitez hanno adottato lo stesso sistema. Far apparire lui uno sprovveduto presuntuoso.

    • Geggiuzzo

      A me Sarri quando risponde alle interviste non stufa mai, lo trovo geniale e veramente fuori dal coro, mi piace molto. Anzi, ne sfrutterei maggiormente la indubbia capacità di bucare lo schermo con la sua cazzimma napoletana e la sagacia di toscanaccio. Le sue uscite, oltre a dimostrare una competenza tecnica raffinatissima, sono anche “bestemmie” in una cattedrale (quella del sistema calcio) popolata da sepolcri imbiancati. In qualche modo potrebbe funzionare meglio di tanti uffici stampa.

      • Il Boemo

        Lenin ha mai detto maremma maiala?

        • Geggiuzzo

          Magari si!

  • Franco Sisto

    Appena Visto quelle che saranno le nostre concorrenti l’anno prossimo, non vedo come non possiamo essere i favoriti…
    Se il campionato durava altre 5 partite lo vincevamo già quest”anno, arbitri permettendo.
    Il Napoli e di un altra categoria, per gioco.
    Il telecronista RAI, che deve aver abusato col vino, nel prepartita, continuava a descriverla “partita bellissima”, pii alla fine se ne uscito con un terrificante “negli ultimi 120 secondi (sic!) Di campionato potrà accadere di tutto..

    • Rosario

      Franco, oggi è indubbiamente così, tra tre mesi chissà.

      Non dimenticare che ci sarà di mezzo una campagna acquisti, e non penso che l’Inter, ad esempio, toppi di nuovo acquisti e allenatore.
      E la Juve, ovviamente, si rafforzerà.

      Comunque, il Napoli veramente ricorda il Barcellona dì Guardiola. Un godimento…

      • Ciccio Bomba

        L’inter sbaglia sempre acquisti ed allenatore. Ma la finiamo di temere questo “ritorno” dell’inter come vera avversaria della juve? Ma quando mai lo è stata?

        • Rosario

          appunto… statisticamente, prima o poi non sbaglierá…

          Mi auguro tu abbia ragione.

          FNS

      • White Shark

        A me il Barça di Pep non piaceva affatto. Giro palla lentissimo e noioso che poi si risolveva nella solita imbucata grazie a quei fenomeni che aveva ed ha davanti. Con i dovuti distinguo, dettati dal tasso tecnico complessivo delle due squadre, il Napoli mi diverte molto di più. Ripeto a scanso di qualche fenomeno che ironizzerà, fatte le debite proporzioni.

        • Rosario

          Lo sai che hai ragione? Il Napoli è più divertente… oppure il pathos del tifoso lo rende tale?

          Qualche amico non napoletano mi fa osservare che talvolta il gioco del Napoli è troppo lento per essere particolarmente pericoloso, ed è per questo che soffriamo contro le squadre arroccate.
          Onestamente, anche questo problema mi sembra ormai superato…

  • Stefano Valanzuolo

    Quelli della Fiat si confermano soggetti squallidi, bravi a falsare le situazioni come fanno da sempre. Poi, c’è lo scandalo Roma, una squadra scandalosamente aiutata per l’intero campionato. E non dimentichiamo il Milan di sette giorni fa, non pervenuto, per paura di perdersi la gita in Cina. Bleah…

  • Fabio Milone

    Ahhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhh!!! Finalmente.
    Gallo questo paragrafo mettilo in cornice e ricorda in futuro, alla bisogna, le parole che tu stesso scrivi (meglio tardi che mai):
    “”
    ha chiarito che non si riferiva a questo contratto, che lui a De Laurentiis non ha mai chiesto nulla, che il presidente può stare tranquillo. Che poi – colpo di classe – se De Laurentiis non dovesse essere contento di lui, basta una telefonata e lui toglie il disturbo. E, ancora, altro colpo di classe, che se proprio ci tiene a ridiscutere il contratto, non c’è bisogno di farlo litigando. Vette maestose. Col finale: «Il nostro rapporto è buono, nonostante qualche litigata pubblico». Una pugnalata per il salottino Sky.
    “”
    E’ piu’ chiaro adesso? O vogliamo che i due (Sarri E De Laurentiis) si rechino dal notaio a fare una dichiarazione congiunta in carta bollata?

  • Ciccio Bomba

    Buffon: stile juve.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per la pubblicità e alcuni servizi. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Cliccando su “Accetto”, scollando o cliccando qualunque elemento di questa pagina acconsenti all’uso dei cookie.