Tavecchio è stato rieletto a capo della Figc: Abodi battuto con il 54% dei voti

Il presidente uscente è stato rieletto al terzo scrutinio. Nel suo programma, la diminuzione delle retrocessioni e le istituzioni delle seconde squadre.

Tavecchio è stato rieletto a capo della Figc: Abodi battuto con il 54% dei voti
Il presidente della Figc Carlo Tavecchio

Al terzo scrutinio

Carlo Tavecchio confermato come presidente della Federcalcio. Il presidente uscente ha vinto il ballottaggio con Andrea Abodi alla terza votazione di giornata, dopo che le prime due erano finite con un nulla di fatto per via del quorum. Ai primi due scrutini, infatti, occorre – rispettivamente – il 75% e il 66% dei voti per essere eletto. Alla fine, alla prima votazione in cui bastava la maggioranza, Tavecchio ha superato l’avversario di circa dieci punti percentuali. Alla fine, lail successo di Tavecchio è arrivato con il 54,03% dei voti contro il 45,97% di Abodi.

Tavecchio, in sella dall’11 agosto del 2014, ha trionfato con un programma basato sui seguenti punti: la riforma del campionato di Serie A, sempre a 20 squadre ma con due retrocessioni; Serie B a 20 squadre con due promozioni; due gironi in Lega Pro da 20 squadre; istituzione delle seconde squadre e inserimento di queste nell’organico della Lega Pro, senza promozioni o retrocessioni. Questo il discorso programmatico pronunciato da Tavecchio prima del voto: «Nell’estate del 2014 la federcalcio si eè trovata ad affrontare un’emergenza cui far fronte in tempi brevissimi. In un mese e mezzo abbiamo organizzato l’assemblea elettiva alla quale sottoposi un programma con il gioco calcio al centro dell’attenzione federale. Ritengo di avere l’entusiasmo per portare avanti questo compito. Al termine del mio breve mandato è evidente la crescita sportiva delle nostre nazionali e la ritrovata passione per i colori azzurri».

«Tutti i punti del mio programma sono stati affrontati, molti attuati, altri avviati alcuni restano da fare. Sono felice di constatare che prima ero solo e ora in ottima compagnia. Il mio primo obiettivo è dare un forte impulso alle politiche giovanili. Se vorrete confermarmi la fiducia, proseguiremo su questa strada».

Napolista ilnapolista © riproduzione riservata
TERMINI E CONDIZIONI
  • Massimo

    Al peggio non c’è mai fine………

    • Il Boemo

      Si, poteva sempre salire Abodi. Appoggiato da juve e AIC.

  • drnice

    questa non è una buona notizia per noi. sulla questione adl aveva una posizione diversa dai grandi potentati del nord. purtroppo non è andata bene. speriamo nella magistratura o, in subordine, al trascendente.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per la pubblicità e alcuni servizi. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Cliccando su “Accetto”, scollando o cliccando qualunque elemento di questa pagina acconsenti all’uso dei cookie.